Cerca

Delirio capitale, delirio totale

Colpo basso, la Meloni massacrata: la frase del Cav che scatena il caos

Silvio Berlusconi

Lo psicodramma romano si arricchisce con le parole di Silvio Berlusconi. Un messaggio, chiarissimo, a Giorgia Meloni: "Le donne hanno cinque mesi di lavoro non obbligatorio quando diventano mamme. È chiaro a tutti che una mamma non può dedicarsi a un lavoro terribile" come fare il sindaco della Capitale, una città, continua, "che è in una situazione terribile. Ci sono persone che per egoismo di partito cercano di spingerla a questo e a fare il suo male". Così il Cavaliere, con un chiaro riferimento a Matteo Salvini, in un intervento di prima mattina a Radio Anch'io. Parole, quelle del leader di Forza Italia, che ricalcano quelle del suo candidato, Guido Bertolaso, che alla vigilia aveva consigliato alla Meloni di fare la mamma e non il sindaco, innescando una violenta polemica. Berlusconi, da par suo, ha ricordato che "fare il sindaco significa stare in ufficio 14 ore al giorno, non credo sia una scelta giusta nell'interesse di Giorgia".

Ma diretta a Salvini c'è un'altra dichiarazione: "Non c'è alcuna possibilità di entrare in un campo rom con la ruspa e buttare tutto all'aria, visto che nei campi ci sono o più di 100.000 nomadi e sono cittadini italiani. Bisogna prima trovare una soluzione e ho in mente un progetto di costruire, in giro per l'Italia, come io e Bertolaso abbiamo fatto a l'Aquila, dei quartieri per ospitare queste famiglie, imponendo loro delle regole, come ad esempio, quella di mandare i loro figli a scuola e dando loro la possibilità avere un posto di lavoro pubblico". Una volta sistemati i rom, conclude il Cav, nei campi si potrà entrare con le ruspe per trasformarli in parchi e giardini".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • AngeloSt

    15 Marzo 2016 - 20:08

    Qualcuno spieghi a Silvio che gli italiani se le devono comprare le case, magari col mutuo... non le ricevono in regalo dallo Stato. Anzi, allo Stato ci devono pagare ogni anno una barca di tasse !!!! Invece gli "italiani" rom sono privilegiati? A loro tutto è dovuto? Ma che vadano a quel paese (uno diverso dall'Italia) !!!

    Report

    Rispondi

  • afadri

    15 Marzo 2016 - 17:05

    ma è mai possibile che ogni volta si commettano errori simili?. Ma che cazzo interessa discutere se la gravidanza sia un elemento penalizzante per fare il sindaco. Così adesso si è perso ulteriore consenso. Bravo.! Complimenti che estendo anche all'atro intelligentissimo che di nome fa Bertolaso.! Io direi che è ora di ritirarsi alle Bemuda.!!

    Report

    Rispondi

  • marino43

    15 Marzo 2016 - 12:12

    E' evidente che è soggetto malato.Tutta la sua vita è evidenziata sullo sfruttamento della donna che lui considera una femmina di sollazzo.Ha offeso anche sua madre portandola a spasso e portandola alle feste non per stare insieme a lei ma per essere applaudito.Per lui le donne sono belle solo quando sono in posizione orizzontale.Capisco perché tante italiote lo votano. Tutte insoddisfatte!

    Report

    Rispondi

  • zefleone

    15 Marzo 2016 - 11:11

    Dopo queste elezioni qualcuno dirà: destra chi?? Se esisterà ancora una destra. Purtroppo Silvio sta perdendo la totale realtà. Dispiace moltissimo, ma a queste condizioni non ha alcun senso andar a votare. Votare chi??????

    Report

    Rispondi

    • ramadan

      15 Marzo 2016 - 12:12

      sono antiberlusconiano fino all'osso, però queste sue dichiarazioni me lo stanno rendendo simpatico

      Report

      Rispondi

      • Happy1937

        16 Marzo 2016 - 07:07

        Io invece sono sempre stato berlusconiano, ma ora mi sembra che straparli ed abbia scelto uno che parla senza pensare.

        Report

        Rispondi

    • marino43

      15 Marzo 2016 - 12:12

      Rino Burlon, chi ha perso la realtà sono stati i milioni di italioti che lo hanno sempre votato e solo adesso, troppo tardi, se ne sono accorti. Ha sempre senso andare a votare, non ci è rimasto che questo, magari per dire no!

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog