Cerca

Combattiva

Giorgia Meloni dalla Annunziata, pugnalate a Bertolaso e Pascale

Giorgia Meloni dalla Annunziata, pugnalate a Bertolaso e Pascale

"Io a Roma voglio vincere. Mi sono candidata per vincere. Non ci sto a fare favori a Renzi, non ci sto a un centrodestra considerato fuori dal ballottaggio prima di cominciare". È una Giorgia Meloni combattiva quella intervistata da Lucia Annunziata a In 1/2 Ora su Raitre. Nessuna marcia indietro, ovviamente, su Guido Bertolaso: "Gli osservatori dicevano che con lui non saremmo arrivati al ballottaggio".

"Su Bertolaso ho sbagliato" - Anche lei, però, prima di candidarsi sosteneva l'uomo scelto da Silvio Berlusconi, con molta più forza di quanto non avesse fatto uno scettico Matteo Salvini: "Posso aver fatto un errore di valutazione. Sapevo che potevano esserci dei profili diciamo particolari, ma ho trovato una resistenza dei romani molto maggiore. È possibile che non l'abbia gestita bene, ma sono stata sempre molto coerente e sono sempre stata mossa dalla voglia di vincere", ha spiegato.


La replica (gelida) alla Pascale - Autocritica che non arriva su una questione molto più privata e personale, quella del suo passato politico. Francesca Pascale l'ha definita "raffinata fascista moderna" e la leader di Fratelli d'Italia, ex Alleanza Nazionale, contrattacca: "Io sono di destra. Non voglio essere giudicata per niente che sia dell'altro millennio, è un tema che non mi interessa. Io sono nata nel 1977, non sono mai stata fascista". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giacomolovecch1

    21 Marzo 2016 - 13:01

    ....mi sembra una coatta......in piena confusione !

    Report

    Rispondi

  • mina2612

    21 Marzo 2016 - 11:11

    In tre mesi quante posizioni ha cambiato?A novembre non si candida per non 'bruciarsi': ma assieme al cdx vinceremo- A dicembre non vuole Marchini perchè è un 'palazzinaro'- A gennaio accetta con Salvini la candidatura di Bertolaso- A marzo si congratula con Bertolaso per il grande successo e annuncia la sua gravidanza, quindi un po' di riposto- A marzo ancora ritratta tutto e si propone a sindaco

    Report

    Rispondi

  • wilegio

    wilegio

    21 Marzo 2016 - 09:09

    E' proprio questo il fulcro di tutta la questione. Bertolaso non piace ai romani. Non so perché, ma, più o meno a bassa voce, tuttil lo hanno detto e tutti lo sanno e anche i più fedeli del Cav. non possono non ammetterlo. Quindi il passo di Giorgia è ed era necessar5io e inevitabile. Se Berlusconi non lo capisce, amen: vorrà dire che perderemo a Roma, ma avremmo perso comunque.

    Report

    Rispondi

  • Mammaanna

    21 Marzo 2016 - 09:09

    anziche' attaccare Bertolaso perchè non attacchi la sinistra e il suo candidato,sei una traditrice come salvini

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog