Cerca

Paradossi grillini

Giulia Sarti, candidata M5s: "Prendiamo lezioni da ex-parlamentari"

La candidata Giulia Sarti: "Prendiamo lezioni da ex-parlamentari. Lo abbiamo già fatto con i consiglieri comunali e regionali"

Beppe Grillo

Beppe Grillo

 

Dall'offerta di scouting da parte del Pd ai consigli degli ex-parlamentari. Curiosa eterogenesi dei fini per i grillini. Nati per abbattere la seconda Repubblica, per mandare a casa la 'Casta', si affidano ora ad ex-parlamentari per raggiungere il proprio scopo. Lo rivela Giulia Sarti, capolista del M5s alla Camera in Emilia Romagna, in un'intervista all'Huffington Post: "Non siamo degli sprovveduti, ci stiamo preparando da tempo. Sì, ex parlamentari ci fanno lezione. Nomi non li facciamo, li abbiamo solo coinvolti per aiutarci a capire come funziona la macchina. E' gente esperta di Palazzo Madama e Montecitorio". 

"Ci isnegneranno come funziona la macchina" - La candidata grillina spiega poi i contenuti delle lezioni, spiegando che loro compito sarà quello di "insegnarci il funzionamento della macchina: dal diritto amministrativo alle funzioni delle singole commissioni, l'ordine dei lavori". Alla giornalista che le fa notare lo strano paradosso di un movimento anti-casta che prende lezioni da ex-parlamentari, la Sarti risponde: "In realtà stiamo assorbendo competenze per poter affrontare ciò che non conosciamo. Ma sono competenze di tipo burocratico e amministrativo" . Sarà, ma adesso chi lo spiega agli elettori di Grillo

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lucy

    28 Febbraio 2013 - 16:04

    vi possono dare ? solo di ladrocinio!

    Report

    Rispondi

blog