Cerca

Dopo la strage di Bruxelles

"Pronto a tagliare teste agli islamici": la sparata assassina di un Pd / Foto

Enrico Conti

"Sinceramente non sono più giovane ma se c'è da tagliare qualche testa islamica per tutelare i miei figli de nada problems basta che mi fate il machete di Tejo..ho vissuto fin troppo diamoci da fare x gli altri e la sicurezza dei bimbi...". Queste (violente) parole sono apparse sulla sua pagina Facebook dal consigliere comunale di La Spezia Enrico Conti, avvocato, già vicesegretario del Pd locale e fedelissimo del sindaco Massimo Federic.

Il post è apparso dopo la strage di Bruxelles. Ha suscitato inevitabili polemiche e anche qualche minaccia. Tanto che adesso sulla pagina si legge un ulteriore commento di Conti: "Faccio seguito a questo commento ed ad un altro di altra natura sempre postato ieri sera per significare che è mia abitudine su alcuni argomenti postare due linee di pensiero per comprendere l'umore e le tendenze dei miei amici virtuali se poi tra loro ci sono degli speculatori...non è colpa mia...a tal proposito valuterò nelle competenti sedi tali comportamenti....precisando che ho l'onore di vantare amicizie con persone di religione musulmana e non solo che danno un notevole contributo alla nostra collettività".

Chissà cosa pensa il premier Renzi delle sparate di mister Conti...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • al59ma63

    23 Marzo 2016 - 22:10

    affiliamo i machete l' unica nostra speranza, i fucili li teniamo di riserva perche' i giudici non ce li fanno usare..fino a quando??...ancora per poco visto il clima.

    Report

    Rispondi

  • CapitanMassimo

    23 Marzo 2016 - 22:10

    Si ma si è sbrigato a fare marcia indietro,(paura è)

    Report

    Rispondi

  • Napolionesta

    23 Marzo 2016 - 19:07

    L`unico PDidiota che ha un po di sale nella zucca. Un Italiano in Germania.

    Report

    Rispondi

blog