Cerca

La reazione

Matteo Renzi: "Siamo sotto attacco, ma non andiamo via"

Matteo Renzi

Matteo Renzi

 Il premier Matteo Renzi, in veste di segretario Pd, è intervenuto alla scuola di formazione Classe Democratica, e ha detto: "Siamo sotto attacco". Il premier l'allarme al partito in vista delle elezioni amministrative facendo riferimento agli insulti di Beppe Grillo sul caso petrolio dopo le dimissioni da ministro Federica Guidi. "Chi ruba - spiega il premier- lo decidono le sentenze, e noi siamo perché ci siano le sentenze e perché i magistrati lavorino, ma quando si fa di tutto perché la si butti in rissa, quando un scrive che siamo tutti complici, tutti collusi e con le mani sporche di denaro e petrolio, chi dice questo ne risponde nelle sedi opportune". "Noi siamo come loro? Noi non siamo come voi, persone che vanno agli attacchi personali, che credono ai complotti, noi - dice Renzi - dobbiamo governare contro i populisti con una forza popolare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aaronrod

    06 Aprile 2016 - 11:11

    Intanto io per le trivelle andró a votare SI , cosi un ceffone a questa politica se lo prende. Pensano sti somari che siamo tutti imbecilli? Loro si garantiscono pensioni da 7mila euro e passa. Massa di pagliacci.

    Report

    Rispondi

  • petrosino63

    06 Aprile 2016 - 10:10

    Non ti montare troppo, verrai cacciato come meriti, sei un ciarlatano invece di aumentare le tasse che già sono le più alte di tutti altri stati, togli i vitalizzi buffone, che si potrebbero recuperare milioni di euro che noi paghiamo per voi maledetti e ladri....!!!!

    Report

    Rispondi

  • gianniob

    05 Aprile 2016 - 09:09

    Cos'è, una minaccia? Forse non hai ancora capiito che sei un incapace e un usurpatore.

    Report

    Rispondi

  • CapitanMassimo

    03 Aprile 2016 - 16:04

    Ma chi cazzo l'ha votato questo ciarlatano per occupare il posto in cui si trova?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog