Cerca

centrodestra diviso

Stefano Parisi: "Sì ad una moschea a Milano". Salvini: "Mai con noi al governo"

Stefano Parisi:

Dopo quello di Bertolaso e i rom a Roma, un nuovo caso frattura il centrodestra: è quello di Stefano Parisi, candidato sindaco a Milano. Parlando di moschee, Parisi ieri aveva dichiarato che il capoluogo lombardo avrebbe dovuto avere una moschea, seppur da aprire con regole certe e garanzie relative agli imam e alla sicurezza. Parole alle quali oggi è seguita la dura replica del leader della Lega Matteo Salvini: "La  moschea possono farla dove vogliono, ma fuori Milano. A Milano no. A Milano spazio per una moschea non ce n’è. Questo sia ben chiaro" ha detto il leader del Carroccio a margine dell’incontro Scuola di Formazione politica. E ancora: "Dove c’è la Lega in amministrazione, in questo momento storico, una moschea non ci sta. E chi governa con la Lega in questo momento aspetta che l’Islam diventi una religione matura, moderna tollerante e rispettosa, cosa che oggi non è. Quindi oggi chi governa con la Lega non dà nemmeno mezzo metro quadro per una moschea".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • begeca

    04 Aprile 2016 - 11:11

    secondo me il centro destra non vuole vincere

    Report

    Rispondi

  • bettym

    04 Aprile 2016 - 09:09

    Ora basta davvero!! 1° Nessuna nuova moschea su territorio italiano! 2°Quelle già esistenti, già troppe, dovrebbero essere obbligate a: fare solo ed esclusivamente funzioni in italiano 3°essendo luoghi di culto, aperti a chiunque voglia entrarVi (purchè vestito decorosamente) 4° Basta dettare legge nei paesi ospitanti. A chi sta bene,m ok, altrimenti ci sono i barconi di rientro.

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    04 Aprile 2016 - 08:08

    Mi sembra che questi candidati Berlusconiani cerchino tutte le strade per perdere le elezioni. Avanti a dire corbellerie!

    Report

    Rispondi

  • bozzicolonna

    04 Aprile 2016 - 07:07

    ci vorrebbe stalin, lui si che sapeva come trattate i preti (tutti)

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog