Cerca

L'inchiesta a Potenza

Petrolio, colpo di scena. Guidi, faccia a faccia coi Pm: ecco com'è coinvolta

Federica Guidi

L'indagine dei pm di Potenza sul petrolio in Basilicata ha riservato un nuovo colpo di scena dopo il faccia a faccia con l'ex ministro Federica Guidi. Il colloquio nella Procura di Potenza è durata tre ore, un'infinità rispetto alla mezz'ora a Roma nell'ufficio del ministro Maria Elena Boschi. La Guidi è stata ascoltata dai pm Luigi Gay, Laura Triassi e Francesco Basentini come persona informata dei fatti. La sorpresa per i cronisti è poi arrivata quando l'ex ministro è uscita, quando ha ringraziato i pm per averla sentita e poi ha detto: "Ho risposto a tutte le loro domande. Dal punto di vista giuridico ho appreso definitivamente di essere persona offesa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Napolionesta

    07 Aprile 2016 - 18:06

    adesso le daranno anche un risarcimento di danni... povera Italia.... Un Italiano in Germania.

    Report

    Rispondi

  • boss1

    boss1

    07 Aprile 2016 - 17:05

    la Guidi è l'agnello sacrificale il pittibullo è il macellaio.

    Report

    Rispondi

  • pierinod

    07 Aprile 2016 - 17:05

    Oggi sono in vena di appelli ! Invito tutti a votare si al referemdum sulle riforme istituzionali di quest'autunno e poi dobbiamo FARE PIAZZA PULITA di tutti i partiti che ci hanno portato in questa terribile situazione di degrado civile, sociale ed economico. La puzza nauseabonda che emana da ogni componente e da qualsiasi istituzione è ormai insopportabile, Rivoluzione & Rinascimento !

    Report

    Rispondi

  • er sola

    07 Aprile 2016 - 17:05

    Si offesa dal gemelli quando la definisce sguattera.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog