Cerca

Dopo lo scandalo petrolio

Lo sfogo amaro della Guidi con gli amici: "Lascio casa", ecco dove si è rifugiata

Federica Guidi

Federica Guidi

Da giorni il governo è nell'occhio del ciclone dopo lo scandalo del petrolio in Basilicata, con la diffusione delle intercettazioni tra l'ex ministro Federica Guidi e il suo fidanzato, Gianluca Gemelli. Proprio le telefonate tra i due non hanno fatto emergere solo un possibile condizionamento dei provvedimenti del governo da parte di aziende interessate, in particolare quella di Gemelli. Quelle conversazioni hanno raccontato di un legame ormai logorato da tempo, con la Guidi sempre più furiosa verso il fidanzato, accusato di averla usata e sfruttata. Secondo quanto racconta il Corriere della sera, gli amici della Guidi dicono che i due non si vedono da giorni e lei non ha nessuna intenzione di incontrarlo, anche per questioni di opportunità. La situazione per la Guidi è delicatissima e rischia nuove accuse, considerando che Gemelli avrebbe più volte provato a tirarla in mezzo agli interessi di un gruppo di pressione su politici e imprenditori, così da confezionare leggi ad hoc.

La fuga - Con tutto il caos accaduto negli ultimi giorni, la Guidi ha deciso di "chiudere la casa di Roma" e trasferirsi nel casale in campagna a Castelnuovo Rangone, vicino Maranello. E poi ha intenzione di gettarsi di nuovo in azienda perché, ha detto agli amici, che è ora di: "ricostruire e ricostruirsi".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • oviivo

    10 Aprile 2016 - 11:11

    Questa signora (dei miei stivali) era consapevole di essere usata tuttavia sostiene di essere in buona fede!!!

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    09 Aprile 2016 - 22:10

    Per ricostruirsi bisogna DIRE LA VERITA' e lasciare il cerchio magico fiorentino. Cosa impossibile! Ormai di bugie e falsità ne abbiamo le tasche piene.

    Report

    Rispondi

  • Uchianghier

    Uchianghier

    09 Aprile 2016 - 17:05

    E' difficile ricostruire la verginità.

    Report

    Rispondi

blog