Cerca

Dopo lo scandalo petrolio

Gli sms privati del compagno della Guidi. La frecciata alla ex e quel cupo sospetto

Il fidanzato imbarazzante della Guidi. Sputtanato, ecco che cosa scriveva

L'ex ministro Federica Guidi ha deciso di rientrare nella sua casa in provincia di Modena, cercando tranquillità dopo l'esplosione dello scandalo sul petrolio in Basilicata e la pubblicazione delle intercettazioni tra lei e il compagno Gianluca Gemelli che l'hanno costretta alle dimissioni. Secondo quanto hanno riportato i giornali negli ultimi giorni, la Guidi sembrava determinata a ripartire riprendendo la sua vita da imprenditrice, tagliando del tutto i ponti con il padre di suo figlio, Gemelli, con il quale il rapporto sembrava già molto incrinato, come emerso dalle intercettazioni. Dopo giorni di silenzio, è emerso anche qualche dettaglio su cosa stia facendo Gemelli, che secondo Repubblica si è riparato dai taccuini dei giornalisti nella sua casa di Augusta. Gli unici ad avere contatti con lui sono stati pochi amici ai quali ha inviato alcuni sms. Nei messaggi, Gemelli ha scritto di essere "il primo a soffrire per quello che sta accadendo". A chi ha potuto sentirlo, continua Repubblica, Gemelli assicura di non essere un affarista senza scrupoli, e si dice fiducioso per il colloquio con i pm: "Io, contrariamente a quello che apprendo dalla stampa - ha scritto in un messaggio - ho rispettato le regole", ostentando il suo silenzio mantenuto finora. Il colloquio con i magistrati non è stato ancora fissato: "Non so ancora quando sarà fissato. Spero presto", quel faccia a faccia sarà importante: "anche per comprendere chi mi ha messo in mezzo".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog