Cerca

Guerra senza quartiere

Salvini raddoppia, nuovo attacco a Mattarella: che cosa ha detto a Belpietro

Matteo Salvini e Sergio Mattarella

Non si placa la polemica di Matteo Salvini contro il Quirinale. Alla domenica il duro attacco a Sergio Mattarella, con questo tweet: "Mattarella al Vinitaly: Il destino dell’Italia è legato al superamento delle frontiere e non al loro ripristino. Come a dire avanti tutti, in Italia può entrare chiunque... Se lo ha detto da sobrio, un solo commento: complice e venduto".

Il leader della Lega punta il dito per l'emergenza immigrazione, e travolto dalle polemiche, intervistato dal direttore di Libero, Maurizio Belpietro, a La Telefonata di Canale 5 non si pente e rincara: "Il presidente degli italiani, che tale non mi sembra, prima di parlare di frontiere e confini aperti dovrebbe difendere la sua gente ed il lavoro della sua gente. Non mi riconoscono in lui".

E ancora, aggiunge Salvini: "Non sono assolutamente pentito, anzi. Se certi politici facessero due passi tra la gente, parlando con una disabile che prende trecento euro al mese, quando un immigrato ne costa mille, parlando con una vittima della legge Fornero, o con un commerciante rovinato dalla riforma di settore, altro che passeggiate chiacchierone al Vinitaly. Qui c'è una politica lontana dalla vita di tutti i giorni degli italiani. Io ho le spalle larghe. Se qualcuno mi denuncia non me ne può fregar di meno. Nel mio piccolo difendo i diritti e gli interessi dei cittadini italiani che potenti non sono", conclude.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nero48

    11 Aprile 2016 - 16:04

    Ho appreso adesso che esiste un presidente della repubblica italiana e che si chiama mattarella. E' una bufala o è vero? Mi ricordo invece di un altro presidente e cioè dell'ex-comunista giorgio che ha eletto tre presidenti del consiglio con un parlamento non proprio espressione della volontà popolare...ma questo è un altro discorso!!!

    Report

    Rispondi

  • straniero

    11 Aprile 2016 - 16:04

    Salvini chi? Quello che ha letto un libro prima di essere pubblicato? Quello che ha detto che i napoletani puzzano e non si lavano? Quello che ha il 4% dei voti e va dicendo in giro che ha il 20%?

    Report

    Rispondi

  • perseveranza

    11 Aprile 2016 - 16:04

    Ho avuto modo di sentire le parole di Mattarella e la volontà polemica sulla questione frontiere chiuse é piu' che evidente. Salvini ha fatto bene. Basta con questo terzomondismo ecumenico obbligatorio che ci continuano a imporre. Gli Stati esistono e cosi pure le frontiere ed é un preciso dovere farle rispettare. Mattarella si adegui.

    Report

    Rispondi

  • krgferr

    11 Aprile 2016 - 16:04

    Non essendo esperto in fregnacce non intendo stendere classifica fra i due campioni; mi limito a osservare che per gli Italiani il costo di una singola esternazione salviniana è di molto inferiore ad una analoga proveniente dal Colle. D'altra parte quest'ultime sono il prodotto di un numero di cervelli, se non migliori, molto più grande. Saluti. piero

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog