Cerca

L'addio all'inventore del Movimento 5 Stelle

Le ultime ore di Gianroberto Casaleggio: che cosa ha fatto, cosa lo ha ucciso

Gianroberto Casaleggio

Gianroberto Casaleggio è morto. L'ideologo del Movimento 5 Stelle si è spento a 61 anni, lasciando molti dubbi su ciò che sarà della sua creatura, parzialmente lasciata anche da Beppe Grillo. Se n'è andato in silenzio, così come in silenzio, schivo e riservato, è sempre stato. Nel massimo riserbo: all'Istituto Auxologico Italiano di via Mosè Bianchi, a Milano, dove è spirato era ricoverato sotto falso nome per motivi di privacy. È morto alle sette del mattino: a portarlo via è stato un ictus, dopo che le sue condizioni erano precipitate la scorsa domenica. Negli ultimi mesi, Casaleggio, era in cura presso l'istituto Auxologico per problemi cardiovascolari e neurologici.

Casaleggio, due anni fa, era stato operato per un tumore al cervello. I medici dopo l'intervento gli prognosticarono sei mesi di vita. Ma il guru del M5s ha tenuto duro, "ha lottato fino all'ultimo", così come ha detto un commosso Beppe Grillo. E quando dice "fino all'ultimo" non sono soltanto belle parole: il cofondatore delle Cinque Stelle ha continuato a lavorare alla Casaleggio Associati di Via Morone, il cuore pulsante del M5s, fino agli ultimissimi giorni. Fino a poco prima che lo colpisse l'ictus le cui conseguenze lo hanno strappato alla vita.

Repubblica.it, che ha avuto accesso agli uffici della Casaleggio Associati, racconta che i dipendenti, commossi, hanno spiegato che "ha lavorato fino alla settimana scorsa". Nel palazzo, in centro a Milano, il custode era commosso fino alle lacrime. "Sono senza parole - ha dichiarato -, era una persona spettacolare, veniva sempre a salutarmi quando passava". Anche il custode, infine, ha confermato: "Lo ho visto al lavoro fino alla scorsa settimana".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • adalberto49

    13 Aprile 2016 - 11:11

    rip

    Report

    Rispondi

  • garfanhotto

    13 Aprile 2016 - 03:03

    Chissà se i grillini che qui si indignano avrebbero commentato alla morte di un personaggio di un altro partito, e ne conosco più di uno che certo no sono teneri nei confronti degli avversari1

    Report

    Rispondi

  • gianni1946

    gianni1946

    13 Aprile 2016 - 00:12

    Condoglianze alla famiglia,,,,

    Report

    Rispondi

blog