Cerca

Trivellata dalle sue stesse parole

Dopo la "sguattera", un altro disastro: che cosa ha detto al telefono la Guidi

Dopo la

Dopo la frase-cult, "non sono la tua sguattera del Guatemala", esce una seconda intercettazione super-cult dell'ormai ex ministro Federica Guidi, riportata dal Fatto Quotidiano. Prima, il contesto: Gianluca Gemelli, ex fidanzato della Guidi, preme per combinare un incontro tra la sua donna e Fabrizio Vinaccia (secondo gli inquirenti per fare pressioni sulla legge navale).

Così il 21 ottobre 2014 Gemelli scrive a Vinaccia un sms: "Fabrizione, io tra dieci minuti dovrei essere lì, va bene! Ed anche lei esce tra breve". Dunque Vinaccia insiste ancora per incontrare la Guidi, e Gemelli si rivolge a lei. Ma l'ex ministro si mostra esasperata dalle pressioni del suo uomo.

Prima, parla Gemelli: "Ascolta amore, m'ha mandato un messaggio Vinaccia, che dice che ti aveva chiesto se poteva presentarti il suo ad...". E dunque, nervosissima, la Guidi risponde: "Sì, però, anche loro...siccome anche ieri mi ha chiamato per vederci...io prima mi so' rotta i coglioni di fare la scimmia... quindi io non vedo nessuno, se vuole, mentre siamo a cena, tanto purtroppo devo stringere tante mani, me lo presenta, che non mi venga a dire che dobbiamo fare gli incontri prima...perché mi sono rotta le scatole di fare...durante la cena mi metto lì da una parte, prima no". E insomma, dopo la "sguattera del Guatemala" ecco "la scimmia"...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 47 biondi

    17 Aprile 2016 - 22:10

    ne esce a testa alta ......brava

    Report

    Rispondi

blog