Cerca

L'attacco a Silvio

Massacrò Berlusconi con una statuetta: la decisione clamorosa dei giudici

6
Massacrò Berlusconi con una statuetta: la decisione clamorosa dei giudici

Massimo Tartaglia, l'uomo che colpì al volto Silvio Berlusconi con una statuetta del Duomo di Milano nel dicembre del 2009, è tornato un uomo libero. Elvira Savino, deputata di Fi, invita Tartaglia a chiedere scusa al Cav: "Oggi Tartaglia è tornato in libertà perché il Tribunale non lo ritiene più pericoloso socialmente. Se è così, se è guarito, allora il minimo che può fare è chiedere scusa al presidente Berlusconi per quella vile aggressione le cui conseguenze, purtroppo, non sono ancora terminate”.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • nick2

    28 Aprile 2016 - 21:09

    Finitela. La storia della statuetta é un falso clamoroso, chiaramente documentato da fotografie e filmati. Rappresenta uno dei momenti piú tristi della storia italiana del dopoguerra.

    Report

    Rispondi

  • infobbdream@gmail.com

    infobbdream

    28 Aprile 2016 - 20:08

    dovrebbe tirargliene un'altra, più grossa, quella non basta più

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    28 Aprile 2016 - 20:08

    ...ora tocca a Renzi.....per questo il giudice è stato clemente con Tartaglia.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media