Cerca

Dopo la scelta di Marchini

Alessandro Sallusti: "Con chi andrà alla fine Berlusconi"

10
Alessandro Sallusti:

Sulla "prima" de "Il Giornale", la notizia della scelta di Alfio Marchini candidato sindaco a Roma da parte di Silvio Berlusconi non è, curiosamente, il titolo principale, come invece su tutti gli altri quotidiani. Forse per una certa ritrosia a sbattere in piazza le cose di casa. Ma l'editoriale di Alessandro Sallusti fornisce  una verosimile anticipazione di quanto accadrà nelle prossime settimane, almeno fino al 6 giugno quando si conosceranno i risultati delle elezioni amministrative.

E' chiaro che le due piazze chiave, scrive il direttore de "Il Giornale" sono ancor più ora di ieri Milano e Roma, visto che Berlusconi si gioca le due partite con alleati diversi. "La spaccatura che si è creata tra Forza Italia da una parte e Lega e Fratelli d'Italia dall'altra non sarà insanabile fino a risultati elettorali acquisiti. (...) Il doppio binario tenuto dai partiti del centrodestra a Roma (divisi) e a Milano (tutti uniti) è il sintomo che nessuno degli attori in scena ha preso decisioni definitive e irrevocabili. C'è tanta paura di lasciare la vecchia strada per quella nuova quando ormai siamo alla pre-vigilia di elezioni politiche (...). Che in futuro FI possa dialogare con Renzi e che Salvini possa stringere un patto con Grillo è uno scenario complicato ma non da escludere. Così come si sono messe le cose, l'incrocio tra i risultati di Roma e Milano potrà spingere le cose da una parte o dall'altra".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • claudiotortora

    30 Aprile 2016 - 17:05

    BRAVO HAI CAPITO CHE BERLUSCONI PERDERA TUTTO PERCHE SI ANDRA CON I 5STELLE E SARANNO GUAI PER LUI NON SOLO POLITICAMENTE ,

    Report

    Rispondi

  • garfanhotto

    30 Aprile 2016 - 02:02

    Sallustri forse ha ragione solo su di un punto Berlusconi andrà a ritrovare i suoi vecchi amici che lo hanno tradito; Alfano, Verdini, ma poi voglio vedere cosa succede a lui che gli piace essere sempre al comando come farà a dirigere il carciofo fiorentino!

    Report

    Rispondi

  • francocorica

    29 Aprile 2016 - 19:07

    Ma ci si vuole rendere conto che FI viaggia ormai intorno al 9-10%. E con questi consensi non va da nessuna parte. Quel che conta è la linea politica. Salvini è con la destra europea vincente. Berlusconi è col PPE perdente assieme al PSE di Renzi. Ripetere che si vince al centro è una stronzata. I popoli europei stanno per dare la sentenza! Pollice verso per chi ha mal-governato questo mostro EU.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media