Cerca

Marchini non fa bene a Berlusconi: il giallo del pomeriggio

Marchini non fa bene a Berlusconi: il giallo del pomeriggio

Arriva a metà pomeriggio, parlerà di politica ma anche di Milan. No, non viene, non sta bene ma interverrà telefonicamente. No, niente telefonata perché è afono. Eccolo qua, in poche parole, il giallo di fine aprile di Silvio Berlusconi. L'ex premier, fresco di annuncio "romano" (addio Bertolaso, appoggio a Marchini e tanti saluti, pare, a Salvini e Meloni), era atteso alle Stelline per un appuntamento milanese a fianco della capolista azzurra Mariastella Gelmini. Fibrillazione nel popolo di Forza Italia e tra i giornalisti, perché in tanti si aspettavano un commento dopo la rottura o presunta tale con gli alleati di Lega Nord e Fratelli d'Italia (che invece a Milano appoggiano il candidato unico Parisi). E invece, all'ultimo, ecco il dietrofront. Semplici problemi di salute oppure, maligna qualcuno, una perdita di voce "benedetta" e provvidenziale per evitare di parlare (e rinfocolare le polemiche) in casa del milanesissimo Salvini?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • iltrota

    02 Maggio 2016 - 09:09

    Si sta semplicemente kakando sotto e non sa più come affrontare la realtà, il 3P ( Pregiudicato Puttaniere e Picchiatello ) !!!

    Report

    Rispondi

  • dodo1861int

    01 Maggio 2016 - 20:08

    I cretini esistono, e se esistono, poverelli che pena, scommetto che siete tutti cornuti

    Report

    Rispondi

  • COUNSELOR

    01 Maggio 2016 - 10:10

    Forza compagno Marchini! Evviva il patto del nazareno 2! Avanti con i traditori Casini, Fini, Alfano, Verdini! Tutti assieme vicini, vicini con Renzi verso il partito della nazione. Auguri!

    Report

    Rispondi

  • luigin54

    01 Maggio 2016 - 06:06

    vecchio e rincoglionito dal Viagra che oramai gli ha bruciato quei pochi neuroni rimasti voto 2------

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog