Cerca

Spinta decisiva

Chi sta con Virginia Raggi, impensabile benedizione: così il Vaticano cambia tutto

Virginia Raggi

«Virginia Raggi? Le auguro ogni successo». Arriva l’imprimatur del Vaticano per la candidata del Movimento 5 stelle alla poltrona di sindaco a Roma. Ad esprimersi a favore della grillina è stato il segretario di Stato Vaticano, cardinale Pietro Parolin. L’altro prelato rispondendo alla domanda di un cronista, che gli chiedeva se quindi il suo augurio alla Raggi fosse quello di diventare primo cittadino della capitale, ha replicato: «Di diventare quello che vuole diventare».

Sembra proprio che il Vaticano voglia scongiurare il pericolo di un altro Ignazio Marino. Uno stalker per papa Bergoglio che, ritrovando Marino ad attenderlo anche a Philadelphia, meta di un viaggio pastorale, disse sul volo di ritorno: «Io non ho invitato il sindaco Marino, chiaro? Ho chiesto agli organizzatori e neanche loro lo hanno invitato». E la Raggi lontana dalla corruzione romana, che ha investito i partiti tradizionali sia a destra che a sinistra, potrebbe essere la candidata ideale per la Santa Sede.

«Penso che oggi Papa Francesco abbia il nostro stesso obiettivo: ripulire Roma dalla corruzione», ha detto Alessandro Di Battista, membro del direttorio M5S, commentando l’endorsement della Santa Sede alla candidata del M55, «Credo che la sua», ha detto a proposito delle parole di Parolin, «sia stata una risposta dettata dalla buona educazione. Del resto dovremo convivere e servono rapporti di educazione e stima reciproci».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pietrogia63

    05 Maggio 2016 - 13:01

    Se tacete è meglio... La Raggi dimostrerà di essere all'altezza a differenza di quei magnoni che hanno governato Roma dalla Sinistra alla Destra.

    Report

    Rispondi

  • rossini1904

    04 Maggio 2016 - 18:06

    Vedremo se la Raggi, nella malaugurata ipotesi diventi sindaco di Roma, manterrà il suo proposito di far pagare le imposte agli innumerevoli immobili che la Chiesa Cattolica possiede della nostra capitale. Lo voglio vedere allora il nostro loquace Cardinale Parolin restare senza… parole. In ogni caso togliete l'8 × 1000 alla Chiesa Cattolica.

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    04 Maggio 2016 - 18:06

    I Cardinali dovrebbero astenersi dal mettere il becco nell'agone politico.

    Report

    Rispondi

  • roberto19

    roberto19

    04 Maggio 2016 - 15:03

    Per cortesia ... questi personaggi d'occasione non meritano commenti.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog