Cerca

Il risultato a sorpresa

Il sondaggio sulle balle di Renzi, gli italiani: la più grande

Matteo Renzi

Matteo Renzi visto da Benny

Il prossimo autunno si vota il referendum sulle riforme istituzionali. Un voto su cui il premier Matteo Renzi si gioca la sua poltrona. Lui ha annunciato che, in caso di sconfitta (se sarà prevalente il fronte dei "No") darò le dimissioni. La prossima consultazione è diventata quindi un test sul governo. È soprattutto per questo motivo che i partiti e i leader di opposizione si sono schierati per il "No" e quelli di maggioranza (salvo significative dissidenze interne al centrosinistra) propendono per il "Sì". Renato Mannehimer su Il Giornale cita il recente sondaggio condotto dall' istituto Eumetra Monterosa su di un campione rappresentativo della popolazione in età di voto. Solo il 45% degli intervistati dice di essere al corrente del referendum e di conoscerne il contenuto. Un altro 27% ne ha sentito parlare, ma non sa su cosa si vota. E il 28% dichiara di non sapere della consultazione referendaria.


Pronostico difficile - Al momento è difficile stabilire come voteranno gli italiani perché manca ancora molto tempo. Ma il sondaggio in questione ha già monitorato le risposte degli intervistati che tuttavia sono suscettibili di molti cambiamenti: il 17% voterà "Sì" alla riforma costituzionale proposta dal governo, il 26% voterà "No" e ben il 57% (era il 74% nel febbraio scorso) dichiara di essere ancora indeciso. E' uesta fetta di elettorato a diventare decisiva., in particolare dalla decisione di aderire o meno alla consultazione: la partecipazione al voto sarà, assieme alla campagna elettorale, l' elemento decisivo per il risultato . Per ora l' indecisione  è più diffusa tra i votanti del centrodestra che propendono per il "No".  Mentre nell'elettorato del Pd, la maggioranza si schiera per il "Sì" (81%, sempre escludendo gli indecisi). 

La scoperta - Il sondaggio si pone un'altra interessante domanda molto interessante che la dice lunga sulla credibilità che il premier ha in questo momento. se prevalessero i "No" Renzi si dimetterebbe come promette? Il 56% degli intervistati, anche tra quelli che votano Pd, non ci crede. La maggioranza relativa (44%) è scettica sulle reali intenzioni dell' ex sindaco di Firenze. Non ci credono neanche loro. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • esasperata49

    08 Maggio 2016 - 12:12

    come mai sul referendum trivelle ne ha parlato pochissimo e su questo ha incominciato a parlarne mesi e mesi prima??? che cominci ad avere qualche dubbio sulla sua tenuta?? purtroppo penso che vincerà xchè siamo un popolo che sa solo lamentarsi e forse non ha voglia di cambiare. spero di sbagliarmi xchè vorrei vedere un'Italia che conti un pochino e che rispetti un po di + gli Italiani.

    Report

    Rispondi

  • patriziabellini

    07 Maggio 2016 - 23:11

    Non è la prima volta che ci rallegra con l'idea delle sue dimissioni, ma non lo ha ancora fatto

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    07 Maggio 2016 - 15:03

    ....dobbiamo aspettare l'autunno per avere un dono da Renzi !.....non sarebbe meglio subito ?

    Report

    Rispondi

  • aaronrod

    07 Maggio 2016 - 13:01

    Certo che vedere che una massa di beoni italiani vuole votare SI, gli sta proprio bene stare a 90 gradi e prenderselo in quel posto. Vorrei vedere le facce di sti barlafus.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog