Cerca

Il governo e le riforme

Berlusconi, la profezia nera: ecco cosa succederà e quando

Berlusconi, la profezia nera: ecco cosa succederà e quando

"Se dovesse venire approvata la riforma costituzionale del Senato combinata con quella elettorale potrebbe introdurci in un sistema che non posso chiamare in altro modo se non regime". Silvio Berlusconi attacca il governo dal palco del teatro Manzoni di Milano dove è in corso la presentazione dei candidati in lista per Forza Italia in vista delle prossime elezioni amministrative. "Di fronte a noi abbiamo diverse tappe importanti", continua il Cavaliere, "dalle elezioni amministrative al referendum di ottobre,
fino alle nuove elezioni politiche che ci saranno se il referendum dovesse fallire". 

In questo momento "la politica è immobile e ammuffita. Ma il 70 per cento dei nostri candidati per Parisi sono alla loro prima esperienza e in servizio per il bene comune". "Oggi per la democrazia e la libertà del cittadino valgono le stesse parole che dissi
ventidue anni fa qui al Manzoni in cui si è formata Forza Italia, nata proprio in questo teatro: la libertà viene prima dello Stato, è un diritto fondamentale. È lo Stato che deve essere al servizio dei cittadini, e non il cittadino il servitore dello Stato. L’individuo è sovrano e ha il diritto a realizzare se stesso nel benessere e nella creazione di una famiglia, nucleo fondante della nostra società. Non c'è da cambiare una parola di quel discorso".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • biemme

    11 Maggio 2016 - 23:11

    ma il patto del Nazzareno da lui concordato........?

    Report

    Rispondi

  • francesco assumma

    08 Maggio 2016 - 23:11

    Non riesco a capire come predichi bene su quanto sta attuando l'attuale goveno, fallimentare, e poi metti a disposizione prima Alfano ora Verdini per fargli continuare la sua esistenza. Ti vuoi convincere perchè non vota il 50% ca. Sono tutti di destra escluso uno sparuto gruppo di sinistra.Dici bene quando affermi che la riforma costituzionale è una fregatur. Perchè non togli i voti di Ala e AP

    Report

    Rispondi

  • buonavolonta

    08 Maggio 2016 - 14:02

    tra renzi e berlusconi voterei berlusconi forse solo per un motivo credo che renzi non abbia MAI lavorato in vita sua berlusconi avra fatto tutto e di piu' ma credo che per arrivare dove è arrivato non si è grattato le pxxxe non ha mosso solo la lingua........

    Report

    Rispondi

  • sordo

    08 Maggio 2016 - 13:01

    Silvio mi spieghi perche approvando questa legge entreremmo in un regime?Forse vieta le cene galanti?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog