Cerca

La Guidi lo aveva insultato

Inchiesta di Potenza, i magistrati convocano il sottosegretario De Vincenti

Inchiesta di Potenza, i magistrati convocano il sottosegretario De Vincenti

Nuovo tassello nell'inchiesta di Potenza che ha portato alle dimissioni del ministro dello Sviluppo Federica Guidi. Oggi pomeriggio il sottosegretario Claudio De Vincenti (citato dalla Guidi in una poco garbata telefonata con il suo ex compagno Gianluca Gemelli, intercettata) non ha partecipato al consiglio dei ministri perché a colloquio con i magistrati della Procura lucana. "Nonostante alle 17.30 ci fosse il Consiglio dei Ministri, ho immediatamente accolto - nello spirito della massima collaborazione - l'invito ricevuto in tarda mattinata dalla Procura. Ho fornito tutte le informazioni richieste chiarendo le scelte di politica industriale che sono alla base dei provvedimenti del Governo, ha spiegato De Vincenti al termine del suo colloquio con i magistrati di Potenza che lo hanno incontrato a Roma. 

Renzi contro Berlusconi - A dare la notizia è stato lo stesso premier Matteo Renzi: "Il sottosegretario ha ricevuto una comunicazione dalla polizia per essere sentito come persona informata sui fatti in merito alla inchiesta di Potenza. Noi crediamo nel rispetto tra poteri dello Stato e abbiamo scelto di dare un segnale di serietà e leale collaborazione, invitando il sottosegretario a non partecipare al CdM e andare a rispondere. Siamo sempre in prima fila a chiedere ai membri del governo a collaborare". "Ci tenevo a dire che quando parliamo di leale cooperazione noi siamo seri - ha concluso Renzi, in polemica con Silvio Berlusconi -. In passato qualcuno pensava di utilizzare il legittimo impedimento, noi siamo per accelerare i processi, si vada a sentenza si facciano i nomi dei colpevoli. Vogliamo la verità delle aule dei tribunali, non degli eco mediatici".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Piranhaottavo

    11 Maggio 2016 - 10:10

    Non é comunque comprensibile il come mai é stato escluso dagli Interrogatori " anche come persona informata sui fatti " il Ministro Del Rio . . e rimane fuori e senza arresti l'artefice che ha incasinato l’Ex ministra Guidi ossia il suo Fidanzato ( ? ) Gemelli ! . . Dimenticavo . . che siamo in piena campagna elettorale e agli Inquirenti è stato stretto il morso come ai cavallio

    Report

    Rispondi

  • nonnaBeta

    10 Maggio 2016 - 20:08

    Le solite cavolate il de vincenti non è il presidente del consiglio. Vedremo quando chiameranno il renzetto cosa cosa si inventeranno ||||

    Report

    Rispondi

blog