Cerca

Confessioni piccanti

Parla la trans candidata a Roma: "Appoggio il Pd. E se vinco...". Attenzione alla sua proposta

Alessia Rossini

Negli ultimi giorni si è parlato molto della trans Alessia Rossini, nata Alessandro Campanella, ora in lista a Roma con "Laici Civici Socialisti. Una rosa per Roma - Giachetti sindaco". È, insomma, la trans che appoggia il candidato del Pd, Roberto Giachetti. E Alessia si racconta in un'intervista a Il Tempo in cui parte affermando: "Sono cristiana e dico: non giudicate". Alessia, poi, spiega di cosa si occupa oggi come oggi: "Per il momento ho un club privè, l'ho creato con le mie mani, anche perché tanti, quando conoscono il tuo nome reale, cominciano a fare gli scemi. Quando presenti il documento ricadi nel pregiudizio, c'è chi ti fa i complimenti e chi ti giudica. Allora mi sono creata io la mia alternativa lavorativa: un club privè per persone libertine, il Bad Romance Club Privè, a Testatccio".

Parlando del suo possibile futuro in Campidoglio, spiega quali sono, a suo parere, le priorità. Anzi, la priorità: la night-life. "Il sistema metropolitano sta bloccando l'economia notturna, i locali non offrono più opportunità lavorative ai giovani perché sono vuoti; le persone non possono uscire perché i ventenni non hanno più la macchina, come negli anni Novanta. C'è la crisi, ma il biglietto di un treno i giovani potrebbero anche permetterselo, come quello della Roma Lido, che però è fermo, così come tutta la tessitura ferroviaria che durante la notte blocca un sistema economico e la libertà del cittadino. Roma - continua - è una città stupenda, ma invidiamo Berlino o New York perché lì funziona tutto. Allora facciamo funzionare tutto anche qui".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aaronrod

    11 Maggio 2016 - 22:10

    Il PD non sa più che candidati buttare nella mischia. E pensare che ci sono ancora italiani convinti a votare pd. Poveri pirla. Contenti di stare a 90 a vita!!!

    Report

    Rispondi

  • Anna 17

    Anna 17

    11 Maggio 2016 - 19:07

    Poveretto, già la natura gli ha fatto un bruttissimo scherzo, ed in più si agita. Stai calmo che se arrivano quelli dev'isis ti fanno provare l'ebrezza del volo dal 5° piano senza ali.

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    11 Maggio 2016 - 17:05

    Vada a prenderlo in quel posto.

    Report

    Rispondi

  • Garrotato

    11 Maggio 2016 - 16:04

    Un club privé per persone libertine è giusto quello che ci vuole per ridare a Roma il suo ruolo di Capitale e di metropoli internazionale. Con un club privé per persone libertine, i debiti si pagano in quattro e quattr'otto, le immondizie spariscono dalle strade, le buche pure (i buchi non so, può darsi che aumentino)... Alessia/Alessandro, io non giudico, ma chiedo: ci sei o ci fai? Ahahah.

    Report

    Rispondi

blog