Cerca

Dopo l'espulsione

La reazione di Pizzarotti: ora sono guai. Ora minaccia: chi porta in tribunale

La reazione di Pizzarotti: ora sono guai. Ora minaccia: chi porta in tribunale

Il caso Pizzarotti rischia di diventare il simbolo del fallimento politico del Movimento Cinquestelle. Ed è lo stesso sindaco di Parma, fresco di espulsione dal partito di Beppe Grillo, a mettere a nudo uno dei punto più discutibili su cui si basa il M5S, quando sul Corriere della sera gli viene chiesto se ha intenzione di rivolgersi a un tribunale, Federico Pizzarotti ha risposto: "Se in base a un regolamento che non esiste sostiene una cosa allora la devi dimostrare. Gli faccio capira che le regole sono importanti. Era Casaleggio - ricorda il sindaco di Parma - a dire che se ignori una regola, quella regola non è mai esistita. E loro stanno ignorando tante regole. Penso sia altamente irresponsabile - ha aggiunto - Non lo fai neanche nel circolo delle bocce".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • miraldo

    14 Maggio 2016 - 11:11

    Questi del M5s sono solo dei pupazzi manovrati dal padrone buffone.................. Chiudete il movimento tanto avete fatto più danni voi che la grandine, e andate a lavorare se ne siete capaci...........

    Report

    Rispondi

  • Margia

    14 Maggio 2016 - 09:09

    Solita discussione tra sordi come sempre nella politica italiana.

    Report

    Rispondi

blog