Cerca

La follia della presidenta

Soldi sprecati per gli islamici e i rom: quale ufficio vuole aprire la Boldrini

Laura Boldrini

L’obiettivo è la stesura, entro la fine della legislatura, di un «Rapporto sull’odio in Italia». Odio frutto di «xenofobia», «antisemitismo», «islamofobia», «antigitanismo» (laddove le vittime sono i rom), «sessismo», «omofobia».

L’ultima idea di Laura Boldrini si chiama «Commissione su intolleranza e odio». Un gruppo di studio, formato da deputati ed esponenti di organizzazioni attive sul fronte dei diritti umani, che venerdì scorso si è riunito per la prima volta sotto la guida del presidente della Camera.

È Boldrini, infatti, la regista della nuova Commissione di Montecitorio. Undici deputati, compreso il presidente della Camera, e 14 «esperti» per fare luce «sulle forme di nuovo razzismo» - anche on line - che albergano nel Belpaese. «Un salto di qualità per Montecitorio nell’impegno contro intolleranza, xenofobia, razzismo e odio», ha esultato la terza carica dello Stato il giorno dell’insediamento della sua creatura. La Commissione, infatti, è nata per volere di Boldrini: non è d’inchiesta, particolare che avrebbe obbligato l’Aula a votare una proposta di legge ad hoc, ma un semplice gruppo di studio i cui componenti extraparlamentari lavoreranno «a titolo gratuito», fanno sapere da Montecitorio.

A spingere il presidente della Camera a istituire la nuova Commissione, le sollecitazioni provenienti dal Consiglio d’Europa, che ha istituito la carica di Relatore generale sul razzismo e l’intolleranza. In Commissione siede un componente per ogni gruppo. Tra gli esperti, ci sono il linguista Tullio De Mauro, la sociologa Chiara Saraceno e, tra gli altri, i rappresentanti di Amnesty International, Arci, Istat, Unhcr e Human rights watch.

di Tommaso Montesano

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • vaccax99

    20 Maggio 2016 - 23:11

    "" Odio frutto di «xenofobia», «antisemitismo», «islamofobia», «antigitanismo» (laddove le vittime sono i rom), «sessismo», «omofobia»"" . Aggiungiamo anche la psoriasi, scabbia e rogna così siamo al completo. Sembrerebbe un altro tassello per mettere a tacere il dissenso ..... Siamo in dittatura ?

    Report

    Rispondi

  • dodaro

    18 Maggio 2016 - 17:05

    Una nuova idea strategica della Presidente Boldrini: ho capito che odia e disprezza il popolo Italiano soprattutto quelli che hanno perso il lavoro e i nostri giovani disoccupati. Fermiamola subito

    Report

    Rispondi

  • SelviLuciano

    18 Maggio 2016 - 08:08

    Io da Italiano mi vergogno di essere rappresentato da un presidente della camera ,mai mi sono vergognato cosi tanto questa Signora dovrebbe portare più rispetto al popolo Italiano

    Report

    Rispondi

  • SelviLuciano

    18 Maggio 2016 - 08:08

    La presidente della camera, quando parla della destra si vede nel volto un grande disprezzo ,ma Lei predica bene e razzola male.Ma è mai possibile che questa Signora deve guadagnare tanti soldi pagati dai contribuenti? e bene che si facesse finita con tantissimi privilegi . dato che è a favore dei rom perché non va nelle periferie di Roma senza scorta?cosi prova le emozioni di tante donne italiane

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog