Cerca

Grillina spericolata

Virginia Raggi, lo spot kamikaze: il video con l'uomo che ha distrutto Roma

Virginia Raggi, lo spot kamikaze: il video con l'uomo che ha distrutto Roma

Più che candidata, una kamikaze. Virginia Raggi è la grande favorita delle Comunali di Roma, in notevole vantaggio rispetto a Roberto Giachetti, Giorgia Meloni e Alfio Marchini. Gli ultimi sondaggi disponibili la davano vincente in tutti i casi di ballottaggio. Eppure nel finale di questa campagna elettorale sulla pagina Facebook della grillina rampante è spuntato un video che rischia di essere molto, molto imbarazzante. 



Perché proprio lui?
- Un minuto e mezzo di auto-spot con... l'Imperatore Nerone. Sì, proprio quello che ha bruciato Roma, l'uomo associato nella Capitale al concetto di "sciagura". Non esattamente il testimonial migliore, al di là delle buone intenzioni. Il video che vorrebbe essere comico esorta i romani a cambiare la loro storia, puntando su cultura, arte, turismo, rispetto per la città. "E voi vorreste tornare a farvi governare da questi bifolchi? - domanda l'attore-Nerone, riferendosi a chi ha governato la Capitale - Tutt'al più potrete tornare alla lira, alla mia lira". Battuta che a qualcuno è suonata sinistra: "Per vincere a Roma - scrive un commentatore - bisogna sotterrare l'idea della lira altrimenti vincerà il Pd". Nerone o Raggi, Lira o euro, un po' troppe gaffe in un minuto e mezzo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marinaio19532012

    25 Maggio 2016 - 08:08

    Bisogna cambiare personaggi, se no non usciremo mai più da questo letamaio !!!!

    Report

    Rispondi

  • miraldo

    24 Maggio 2016 - 11:11

    Questa tipa altro non è che la classica ciarlatana comunista in cerca di notorietà. Torna a fare le fotocopie nello studio dei tuoi padroni avvocati ............

    Report

    Rispondi

  • DoctorMR

    23 Maggio 2016 - 22:10

    Guardi, caro commentatore, che il vero Nerone è il PD: e non per parlare in maniera iperbolica bensì per esperienza sul campo.

    Report

    Rispondi

blog