Cerca

Silvio a Napoli

Silvio Berlusconi cambia tutto: "Batto Renzi, poi larghe intese"

Silvio Berlusconi cambia tutto: "Batto Renzi, poi larghe intese"

«Dopo la vittoria alle Amministrative di Napoli ed al referendum faremo un governo di unità nazionale che modificherà di nuovo la Costituzione». Silvio Berlusconi è tornato a Napoli per tirare la volata al candidato del centrodestra, Gianni Lettieri, in vista delle Comunali. Al centro del comizio al Teatro Politeama, dove c' erano oltre 1500 persone, non solo la critica al sindaco uscente della città, che ha «devastato» il capoluogo. Il Cavaliere ha infatti buttato lì che, in caso di sconfitta di Matteo Renzi al referendum, sarebbe pronto non a chiedere il voto, ma un governo delle larghe intese». Il Cavaliere era stato a pranzo sul lungomare e aveva mangiato una pizza coi dirigenti campani di Fi, accompagnato da Francesca Pascale. «Vi lascio in ottime mani», ha detto sul palco, dove si è presentato con la capolista di Fi, l' ex ministro Mara Carfagna, e il candidato sindaco Gianni Lettieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • RatioSemper

    29 Maggio 2016 - 10:10

    Berlusconi-Pascale vogliono seguire le orme della coppia Bondi-Repetti? mi pare sempre più che l'unica opposizione seria a Renzi sia quella di Salvini.

    Report

    Rispondi

  • satanik

    28 Maggio 2016 - 19:07

    Poveraccio .... ma soprattutto, poveracci.

    Report

    Rispondi

  • leolucalabozzet

    28 Maggio 2016 - 15:03

    E il "popolo sovrano?" Sempre negletto! E poi ci viene chiesto di fare i "missionari" e convincere gli astensionisti ad andare a votare! Larghe intese con chi ? con questo parlamento e con quanti hanno già tradito? Repetita iuvant? Le esperienze e le bastonate subite non servono?

    Report

    Rispondi

  • Anna 17

    Anna 17

    28 Maggio 2016 - 12:12

    Berlusca, uguale delusione per il centro-destra. Questo ormai è fuso, fuori di melone, sempre pronto ad aiutare Renzi e la sinistra. Ormai è lapalissiano un traditore del centro-destra per puro tornaconto personale. Fuori, fuori non se ne può più di gente biforcuta.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog