Cerca

La data di scadenza

Renzi a casa? Adesso c'è la data. Parla lui stesso: "Andrò via e non tornerò più"

Renzi a casa? Adesso c'è la data. Parla lui stesso: "Andrò via e non tornerò più"

C'è chi spera che la data di scadenza del governo di Matteo Renzi arrivi a ottobre 2016, con la sconfitta sul referendum costituzionale al quale il premier ha legato il suo futuro politico. Altri immaginano la fine naturale della sua carriera al 2018, quando finirà la legislatura in corso e si andrà al rinnovo del Parlamento. Ma secondo Renzi, nessuna di queste date è vera. Parlando a Milano alla giovane platea del The Future Makers, Renzi ha spiegato che la sua esperienza politica: "ha una data di scadenza, al massimo febbraio 2023. Poi - ha aggiunto - sarò un libero cittadino che chiude coi palazzi e non torna neanche per salutare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • lattaro1939

    04 Giugno 2016 - 07:07

    Ahahahahah renzi a dir suo, si sarebbe dimesso in caso di sconfitta al referendum.Ora, come pinoccho anzi ancora piú bugiargo ,parla difare i bagagli nel 2023.ahahahahahahahahah.ecco la serietà deo Rrrrrrrrrrrosssssssssi.

    Report

    Rispondi

  • aaronrod

    03 Giugno 2016 - 14:02

    Ah beh certamente, con quello che ti daranno ogni mese in soldi puoi anche fare il buontempone a vita!!! Un pò di casini li avete fatti, un pó di intrallazzi anche, quindi, a sto punto puoi anche lavartene le mani come ogni politico che si rispetti......

    Report

    Rispondi

  • Xavier2

    01 Giugno 2016 - 10:10

    I continui annunci di ritiro dalla politica di Renzi non sono credibili. Resterà in politica fino alla fine dei suoi giorni a meno che il popolo italiano, stanco delle prese in giro, decida di dargli il benservito con una serie di pesanti sconfitte elettorali. Il problema è che il soggetto è aduso a governare senza consenso elettorale e quindi si sta preparando, grazie alla legge elettorale alla deformazione della costituzione alle iniziative volte a scoraggiare il voto e magari a consetirlo a masse di stranieri, a occupare legalmente il potere con il voto di un'esigua maggioranza relativa ai danni della stragrande maggioranza degli italiani

    Report

    Rispondi

  • Bolinastretta

    01 Giugno 2016 - 10:10

    2023???? l'italia sarà già morta e totalmente in mano alla troika e consegnatagli dal Matteo il pallonaro! e..... certo che non tornerai mai più la domanda é: anche volendo, ma chi ti farà entrare????????

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog