Cerca

Ancora lui

Elezioni, Monti ora non vuole mollare
scarica i compagni Fini e Casini
e pensa al Quirinale...

Il Prof non vuole restare a mani vuote. Si vergogna di Gianfry e Pierferdy e non li nomina nel suo discorso dopo i risultati. E intanto pensa a grandi alleanze per una poltrona

Mario Monti

Monti in conferenza stampa

Mario Monti parla a scrutinio quasi chiuso e afferma: "Scelta Civica ha avuto un ottimo risultato anche superiore alle aspettative. Sono soddisfatto soprattutto consideranto i tempi. Tutto è cominciato il 4 gennaio, dopo 50 giorni abbbiamo avuto un ottimo risultato con 3 milioni di voti. Siamo arrivati a questo risultato senza avere mezzi". Il Prof forse diemntica che è stato in tv più di tutti ed ha sfruttato anche il suo incarico di premier come vetrina per il suo movimento, non ultima l'accoglienza dei marò in aeroporto al loro ritono per votare.

Ho salvato l'Italia - "Abbiamo fatto un percorso con fatica collettiva che ha popratto al risanamento finanziario con i sacrifci e con le risorse strutturali. Abbiamo messo in sicurezza il nostro Paese. Abbiamo dato una proposta politica nuovissima agli italiani che hanno vottato nell'interesse generale del Paese. Questo risultato parla di un'Italia che ha un saldo ancoraggio all'Europa che mira a fare emrgere una grande visione italiana in sede europea". Dalle parole del Prof non c'è dubbio sul fatto che non voglia mollare. Lui promette di andare avanti. Ma nel suo discorso di saluto non cita Gianfranco Fini e Pier Ferdinando Casini. I suoi compagni di viaggio. Non ne parla e nemmeno arriva con loro in sala stampa. Insomma il Prof fa già pulizia e si vuole smarcare da due che rappresentano la casta politica che lui ha a tratti criticato durante la campagna elettorale. Fini non sarà neppure in parlamento. Monti prima di lasciare i microfoni avverte: "Chiunque venga dopo di me non dissipi i sacrifici che gli italiani hanno fatto. Va garantito un governo al Paese". A quanto pare gli elettori italiani sono davvero stufi di sacrifici e della sua ricetta: tasse, tasse, e ancora tasse.

Ile mosse del Prof - Infine rispondendo alle domande dei giornalisti lascia trapelare i suoi pensieri per il futuro: "Qualunque cosa accada lo deciderà il presidente della Repubblica. Io ho una mia idea, ma la tengo per me". Il Prof non vuole restare a mani vuote. Medita forse qualche colpo a sorpresa? Lui sarebbe pronto anche ad una grande ammucchiata con centrosinistra e centrodestra in cambio di qualche poltrona. Un ministero, palazzo Chigi,..o forse il Quirinale

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bravoalfa

    27 Febbraio 2013 - 17:05

    Caro professoro Monti, non le sembra sia ora di scendere dal trespolo, e fare un bel bagno di Umilta', smettendola una volta per tutte con la sua aria da saputello, intellettuale. La verita' Caro Professore e che gli Italiani hanno avuto sin troppo tempo per conoscerla e giudicarla,e per favore non ci venga piu' a racconare la favoletta del suo salvataggio dell'Italia, alla quale solo il 10% degli italiani ha creduto;Nessun presidente del Consiglio dal 1948 a' avuto la maggioranza Bulagara che lei per 12 mesi ha avuto,Poteva decidere di Rovesciare gli schemi e creare le condizioni perche' il paese si sollevi, Invece niente di tutto questo, Ha mandato alla miseria Migliaia di Esodati, Impedito il Pensionamento di persone che da 40 anni lavorano, tassatto la calsse sociale piu' povera, il tutto per salvare cosa, Le banche lo Spread e la sua immagine di grande statista presso la cancelliera Tedesca. Bene caro Professora Per la Prossima Toranta elettrale si Cadidi pure In Germania.

    Report

    Rispondi

  • kinowa

    27 Febbraio 2013 - 16:04

    Certo caro prof. che hai la faccia come il c... ora dici che sei partito da O? Menti sapendo di mentire, hai avuto Napolitano come sponsor ed un anno di reclame nonchè l'appoggio di due partiti che nel bene e nel male, vedasi Casini in particolare, sono sul territorio da molti anni. Hai sbagliato dando fiducia al traditore fini, ma se hai perso è solo per colpa tua e della tua politica pro germanica. Se solo avessi onestà intellettuale chiederesti scusa a Casini per non essere tacciato anche di irriconoscenza. Il terzo compare fini, infine dovrebbe lui chiedere scusa a te ed agli italiani, in particolar modo a quelli di destra.

    Report

    Rispondi

  • maxgarbo

    26 Febbraio 2013 - 12:12

    ha già dato. vada in pensione, si goda la vecchiaia.

    Report

    Rispondi

  • bizio49

    26 Febbraio 2013 - 11:11

    possibile che il problema che tutti gli Italiani hanno capito chi fà politica non lo comprende? dato per scontato che presto si andrà alle elezioni, per non far ripetere in forma più eclatante il fenomeno Grillo, la classe politica dovrà nel frattempo recuperare credibilità e fare tesoro della lezione (la vittoria del movimento 5 stelle è il grido di dolore)per cominciare rinuncino tutti al rimborso delle spese elettorali, soldi solo su base volontaria del singolo,riduzione drastica delle spese della politica mai più auto blu, solo per uso di rappresentanza, a chi fa politica biglietto o tessera del taxi o treno, via i portaborse, via pranzi e colazioni a due euro, trasparenza totale sui partiti e i loro legami con le banche e le cooperative,via i vitalizi e le pensioni dopo 5 anni di politica,e poi proposte serie non demagogiche sull'economia e crescita dell'Italia

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog