Cerca

La decisione

La scelta di Silvio Berlusconi per il ballottaggio a Roma: ecco cosa voterà il Cav

La scelta di Silvio Berlusconi per il ballottaggio a Roma: ecco cosa voterà il Cav

Al primo turno Silvio Berlusconi ha chiesto ai romani di votare per Alfio Marchini, anche se non lo hanno ascoltato in tanti. Avendo la residenza nella capitale, il Cav ha potuto esprimere la sua preferenza, si presume per l'imprenditore romano. Ora che il suo candidato è rimasto fuori dalla corsa per il Campidoglio, il leader di Forza Italia potrà tornare al seggio e si ritroverà davanti alla spiacevole situazione di votare o per il dem Roberto Giachetti o per la grillina Virginia Raggi. Scenario che lui stesso ha smentito, visto che in una nota ha chiarito che comunque "si recherà a votare", ma no non voterà per nessuno dei due: "voterà scheda bianca, per sottolineare l'inadeguatezza di entrambe le proposte politiche, ma anche, di fronte al drammatico astensionismo, l'importanza di esercitare sempre e comunque il diritto di voto".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sicilia1282

    07 Giugno 2016 - 09:09

    Berlusconi infame traditore ha distrutto il CDX per ordine del Sion Bilderberg e salva Mediaset.

    Report

    Rispondi

  • albertoperutelli

    07 Giugno 2016 - 07:07

    Ormai è confermato : Berlusconi si è bevuto il cervello. La scheda bianca non serve a niente, anzi a far vincere l'avversario. Spero si riprenda da questo vuoto mentale, ma credo sia molto difficile specie quando si parla di unirsi di nuovo a Fini, Casini, Alfano ecc.

    Report

    Rispondi

  • leolucalabozzet

    06 Giugno 2016 - 23:11

    Non dice sempre che le schede bianche vengono segnate da abili scrutatori? Vuole proprio dare una mano a Renzi !

    Report

    Rispondi

  • rossini1904

    06 Giugno 2016 - 20:08

    Caro Silvio, se voti scheda bianca gli scrutatori del Pd la riempiranno abusivamente e si approprieranno del tuo voto come sono abituati a fare. Piuttosto cerca un accordo con i 5 Stelle. Uno scambio. Loro votano il nostro candidato a Milano e noi il loro a Torino. Pensaci bene. Potremmo prendere Milano e dare un grossissimo dispiacere a Renzi in Piemonte. Che ci perdi? Vale la pena tentare.

    Report

    Rispondi

    • ferriluigi

      ferriluigi

      06 Giugno 2016 - 23:11

      hai azzecato in pieno la penso come te

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

blog