Cerca

Ballottaggi in vista

Berlusconi: "A Roma scheda bianca". E apre ai 5 Stelle

Berlusconi: "A Roma scheda bianca". E apre ai 5 Stelle

Una partita tutta interna al centrodestra. E' quella che Silvio Berlusconi ha giocato in queste elezioni amministrative con l'obiettivo di imporre Forza Italia come la forza leader all'interno del centrodestra. Obiettivo raggiunto, se è vero che Forza Italia ha mostrato di essere ancora superiore alla Lega, che al centro e al sud resta una forza più che marginale. Gli azzurri rivendicano questa loro leadership nel centrodestra con una nota ufficiale nella quale sottolineano che la ricetta giusta è quella di Milano, dove "ci si presenta con un profilo moderato nel quale hanno spazio le ragioni di tutti e la convergenza si trova sulle cose". Coi due alleati Salvini e meloni i rapporti restano gelidi e solo dopo l'esito dei ballottaggi si potrà capire se e quando sarà possibile una ricomposizione a livello nazionale.

Tra tutti i leader politici, il Cavaliere ieri è stato l'unico a non parlare di persona, ma ha comunque affidato a una nota il da farsi sul breve periodo. Spiega, come riporta Il Corriere della Sera, che a Roma per il ballottaggio andrà a votare perchè la partecipazione è importante, ma voterà scheda bianca. Un modo per dire che mai e poi mai voterà e farà votare il candidato del centrosinistra, a Roma come altrove, e per non mettere i bastoni tra le ruote alla 5 Stelle Virginia Raggi. Quella nei confronti dei grillini pare un'apertura politica : "Dobbiamo prendere atto che ha avuto una crescita politica e non solo numerica importante" spiega la nota di Forza Italia. "Non è più solo un fenomeno di protesta occasionale, ma una realtà politica che merita rispetto e con la quale bisogna fare i conti, confrontandosi sui contenuti". A partire dal referendum. L'obiettivo prioritario del Cav? Evitare una pericolosa saldatura tra Movimento 5 Stelle e Lega, del quale già si è avuto sentore in queste amministrative.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Bolinastretta

    07 Giugno 2016 - 18:06

    nick2 come se la gente consigliasse a voi del PDdi urlare con fierezza sono il suddito di uno che viene definito "presidente del consiglio" ma in realtà non votato e piccolo dittatore in erba! che cambia la costituzione senza il consenso popolare,che impone le riforme senza il consenso popolare, che fa e disfa a piacimento! Domanda:l'avesse fatto il Berlusca? quali sarebbero stati i tuoi commenti?

    Report

    Rispondi

  • nick2

    07 Giugno 2016 - 15:03

    Guarda, Anna, ci vuole ben altro per mettermi in difficoltà. Io esprimo opinioni (lo dice la parola, opinabili), le motivo e, quando posso, metto a loro supporto dei dati (incontestabili). Accetto volentieri critiche costruttive, ma tu, purtroppo sai solo rispondermi con imbarazzanti post fotocopia. Cerca di buttar giù 4 righe di senso compiuto che esprimano il tuo punto i vista, una volta tanto.

    Report

    Rispondi

  • Bolinastretta

    07 Giugno 2016 - 15:03

    Nick2 ci dice: siate fieri della vostra scelta e fate "outing" (tra virgolette, perché la fierezza non ha bisogno di ammissioni.. tranne che per nick2) : siete fascisti, xenofobi, omofobi e antieuropeisti. come dire; Bersani la Bindi Cuperlo Dalema e soci che rifiutano pifferiao di rignano sono: Comunisti, Titini, maniaci sessuali e Merkel dipendenti..... se li cataloghi così, allora si lo siamo!!

    Report

    Rispondi

    • Bolinastretta

      07 Giugno 2016 - 17:05

      non rispondi alla seconda parte del mio post perché non hai nulla da dire e ti trinceri sull'onda della pochezza! fascisti comunisti e compagnia cantante sono morti con la fine della seconda guerra mondiale! o sei rimasto li, o volutamente non vuoi vedere la realtà dei fatti odierni edi chi si allea con Renzi (Verdini l'ultimo) e di che fine ha fatto la sinistra italiana! invece di pensare alla Dx

      Report

      Rispondi

    • nick2

      07 Giugno 2016 - 16:04

      Rispondo alla prima parte del tuo post, perché la seconda è di una pochezza imbarazzante. Ho scritto siate (imperativo) fieri della vostra scelta, evidentemente perchè ritengo che abbiate paura e che vi nascondiate dietro un centrodestra che non vi appartiene. Quindi vi ho consigliato di fare outing (senza virgolette), e di urlare senza vergogna: “Sono un razzista”, “Sono un neofascista”

      Report

      Rispondi

  • zefleone

    07 Giugno 2016 - 14:02

    Berlusconi aveva una potenza in mano e la distrutta. Poteva fare e non ha fatto. Poteva portare l'Italia sulla retta via e non l'ha fatto. Ora chi vuole che creda alla sua parola?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog