Cerca

La reazione

La lettera feroce di Giorgia: chi se ne deve andare dal centrodestra

La lettera feroce di Giorgia: chi se ne deve andare dal centrodestra

Dopo la sconfitta a Roma Giorgia Meloni prende carta e penna e manda una lettera al quotidiano Il Tempo in cui sostanzialmente spiega chi cosa l'hanno fatta perdere. "Le urne dicono che esiste un centrodestra vivo e dinamico, rappresentato da Fratelli d' Italia e Lega, che è riuscito a Roma raccogliere il 21% dei consensi, che ha più che triplicato in soli due anni i suoi voti e che da solo è riuscito persino a insidiare la "gioiosa macchina da guerra" della sinistra per l' accesso al ballottaggio". Poi, dice la leader di Fratelli d'Italia ci sono una serie di generali che hanno "zavorrato" Marchini al 10% dei consensi, gli stessi che avrebbero preso se avesse corso dal solo. Come gli ex An Fini, Storace e Alemanno che hanno deciso di contarsi con la "Lista Storace". E poi la Meloni elenca il Nuovo Centro Destra che non l'ha sostenuta e ovviamente Silvio Berlusconi che ha preferito sostenere Alfio Marchini.  Il risultato scrive Meloni è "stato catastrofico. Il 4,2%, meno di un terzo dei voti di Fratelli d' Italia, che ha raccolto il 12,3% e insieme alla lista civica "Con Giorgia" arriva addirittura al 16%. La leader dei Fratelli d'Italia, sulla base di queste considerazioni lancia la sfida: lanciare un nuovo centrodestra. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • RatioSemper

    08 Giugno 2016 - 17:05

    Basta cianciare di centrodestra moderato. Oggi esiste una FI già prima connivente con Monti, Napolitano e compagnia di nominati al potere e, oggi, sostenitrice sotto-traccia del Parolaio a Roma. Riprova: la confessione infame della Mussolini, a difesa della mascalzonata del Cavaliere che poi implora , un giorno sì e uno no,la Lega e Fdi di diventare suoi alleati! Vergogna!

    Report

    Rispondi

  • TOMMA

    08 Giugno 2016 - 09:09

    Costei, che tra breve dovrà allattare, avrebbe bisogno di esserlo lei, visto che sogna ancora di fare cose grandi, che fanno i grandi. Svegliatela e ditele quanti voti ha preso fuori della città ladrona.

    Report

    Rispondi

  • europeoeuropeo

    08 Giugno 2016 - 09:09

    Da una parte mi viene da ridere poiché mi domando cosa farà Berlusconi alle prossime elezioni... e cioè se dice che vince politicamente vuol dire che perde politicamente visto come ha azzeccato e pronosticato qualche giorno fa i risultati della Capitale d'Italia dove dava al ballottaggio il suo Alfio e invece ha avuto un risultato politicamente opposto e cioè si è fermato a poco più del 10%....

    Report

    Rispondi

  • europeoeuropeo

    08 Giugno 2016 - 08:08

    Ormai Berlusconi da diverso tempo fa errori a tutte le elezioni, segue strategie politiche perdenti e questo è nei fatti dei risultati elettorali, basti vedere Roma dove Berlusconi qualche giorno fa diceva che il suo Alfio sarebbe arrivato al ballottaggio e invece si è visto che risultato deludente ha fatto. Ciò vuol dire che Berlusconi ha perso letteralmente il contatto con l'elettorato.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog