Cerca

Le perquisizione

Trema il Pd: carabinieri nella sede di Napoli. L'accusa: "C'è stata corruzione elettorale"

Trema il Pd: la finanza nella sede di Napoli. L'accusa: "C'è stata corruzione elettorale"

I militari dei Carabinieri stanno perquisendo la sede del Partito democratico di Napoli. Secondo quanto riportato dall'agenzia Ansa, gli inquirenti stanno indagando con l'ipotesi di corruzione elettorale di un candidato al consiglio comunale e uno in un municipio. Secondo quanto sarebbe emerso dalle indagini coordinate dal procuratore aggiunto di Napoli Alfondo D’Avino e dal pm Francesco Raffaele, i politici locali coinvolti promettevano posti di lavoro nell’ambito del progetto regionale Garanzia Giovani in cambio di voti all’ultima tornata elettorale.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Piranhaottavo

    13 Giugno 2016 - 18:06

    DOMANDA : << Dove é la novità ?

    Report

    Rispondi

  • gianni modena

    09 Giugno 2016 - 10:10

    ahh il partito degli onesti e delle mani pulite , invece sono sporchi dalla testa ai piedi .

    Report

    Rispondi

  • Vanessa Rosini

    Vanessa Rosini

    09 Giugno 2016 - 09:09

    I LADRI DI PISA Perché i giudici indagano, arrestano i politici e non si è sentito MAI che devono restituire il maltolto? Il piccolo evasore di un euro deve restituire, chi ha DEFRAUDATO IL POPOLO ITALIANO TUTTO TACE! Si fa qualche giorno di prigione o di arresti domiciliari e poi cambia tutto per il semplice motivo che quando non sono indagati hanno i servi, gli autisti, tutti stanno bene. Una v

    Report

    Rispondi

  • orione1950

    orione1950

    09 Giugno 2016 - 07:07

    Mentre loro dicevano di essere superiori, queste cose, in passato come oggi, si facevano alla luce del giorno. Tutti quelli che lavorano nei comitati elettorali lo fanno gratis sperando che il capoccia li sistemi dopo le elezioni. Mi meraviglio che i magistrati si muovono solo ora.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog