Cerca

Il premier in tv

Matteo Renzi: "Non mi dimetto se il Pd perdo"
E attacca: "Un lanciafiamme contro i miei"

Matteo Renzi: "Non mi dimetto se il Pd perde"E attacca: "Un lanciafiamme contro i miei"

"Se il Pd perde a Roma e a Milano non mi dimetterei, assolutamente no. Se il Pd perde a Roma ho l'impressione che salterebbero le Olimpiadi del 2024. Se perde a Milano, vorrà dire che amministrerà Parisi". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, a Otto e Mezzo, su La7. "A Napoli abbiamo fallito è andata male, ma nel napoletano abbiamo vinto in sette comuni su otto. Non torna dare una lettura omogenea sui dati, gli italiani sono più intelligenti dei politici e commentatori".

Sulle divisioni interne del Pd, dice che le correnti "fanno arrabbiare i nostri: su questo dobbiamo cambiare. Al centro non ci può essere la divisione tra i 'turbo' e 'non turbo' ma al centro ci deve essere chi vuole cambiare l'Italia. Piano piano ce la facciamo. Nel partito c'entriamo col lanciafiamme dopo il ballottaggio, lo assicuro".  "Macché espulsioni, quelle le fanno gli altri", ha aggiunto. "Si deve mettere al centro chi lavora e non chi sta a pensare solo alla propria carriera".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pasquino del3mi

    10 Giugno 2016 - 09:09

    MA NON DOVEVA NEMMENO ESSERCI LUI COME GLI ALTRI DUE;GRAZIE per aver disastrato questo paese. che menti........

    Report

    Rispondi

  • scorpione48

    09 Giugno 2016 - 18:06

    Questo signore pensa di essere uno statista usando queste frasi, a chi non asseconda il suo ottimismo è un gufo e altro ancora, poi tutte le balle che racconta. Bisogna fare una sottoscrizione popolare per fermarlo e cacciarlo. Lo faremo assummere da Mediaset per rifare il programma la "Ruota della fortuna"

    Report

    Rispondi

  • arwen

    09 Giugno 2016 - 15:03

    Secondo me un leader non dovrebbe dimettersi per i risultati ottenuti nel medio periodo, ma, nella considerazione che Renzi è un abusivo che occupa la poltrona solo a causa di una manovra di palazzo, forse dovrebbe farci un pensierino. Per quanto attiene alla solita frase ad effetto, costruita per far colo sui sempliciotti, sarebbe il caso che Matteo si guardasse allo specchio prima di parlare!

    Report

    Rispondi

    • aifide

      09 Giugno 2016 - 17:05

      Ma quale leader.................un bugiardo strafottente abusivo e non votato da alcuno, non è nemmeno deputato o senatore...................è il peggiore presidente del consiglio della storia d'Italia dalla monarchia del 1861....................In altri Paesi sarebbe già stato arrestato e processato

      Report

      Rispondi

  • giacomolovecch1

    09 Giugno 2016 - 13:01

    Renzi....stai pascolando abusivamente !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog