Cerca

La cosiddetta felssibilità

In pensione prima? Vent'anni di rate con gli interessi

In pensione prima? Vent'anni di rate con gli interessi

E' l'ultima proposta del governo, alla disperata ricerca di strumenti e sistemi per agevolare la flessibilità in uscita dal lavoro. L'ultima idea è quella che hanno messo sul tavolo il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Tommaso Nannicini e il ministro del Lavoro Giuliano Poletti. Prevede che il "prestito pensionistico", ovvero i soldi che riceve di pensione prima del dovuto chi lascia il lavoro, venga restituito a rate fino a vent'anni, e con gli interessi. Nannicini ha detto inoltre che "non si tratta di una penalizzazione, ma solo di una rata di ammortamento di venti anni, con la copertura assicurativa ed una detrazione fiscale sulla parte del capitale anticipato per alcuni soggetti più deboli e meritevoli di tutela".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giovanni8187

    17 Giugno 2016 - 05:05

    non sanno piu cosa inventarsi, sono alla frutta, bisogna solo uscire dall'europa e dall'euro poi piano piano....

    Report

    Rispondi

  • Oscar1954

    15 Giugno 2016 - 14:02

    Solo dei comunisti ladri e farabutti come quelli che sono al governo potevano escogitare una cosa del genere e portare la gente alla fame. MALEDETTI

    Report

    Rispondi

  • infobbdream@gmail.com

    infobbdream

    15 Giugno 2016 - 08:08

    come garanzia che ci mette la casa? nessuno comunque ha proposto due conti in tv: un pensionato con una pensione media LORDA di" 850 " € al mese chiede un prestito per andare in pensione prima dei 67 anni con i 30 anni di contributi versati e 15 anni di nero non versato, di... e lo paga fino ai 87 anni prendendo un assegno di.....500 euro netti al mese. e tutti, imps e banche vissero contenti e .

    Report

    Rispondi

  • rossini1904

    15 Giugno 2016 - 08:08

    E se il pensionato crepa prima dei 20 anni, le rate residue chi le paga? I figli?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog