Cerca

La polemica

La rabbia della Serracchiani: una furia contro D'Alema

La rabbia della Serracchiani: una furia contro D'Alema

"Frasi mai pronunciate". Così Massimo D'Alema in un comunicato smentisce le indiscrezioni sulla sua presunta volontà di votare la candidata M5S al Campidoglio Virginia Raggi pur di mettere in difficoltà Matteo Renzi. "L'articolo pubblicato da Repubblica è falso - si legge nella nota - I numerosi virgolettati riportati, a cominciare dal titolo, corrispondono a frasi mai pronunciate". 

Ma la polemica ormai si è innescata. Il presidente del Pd e commissario dem a Roma Matteo Orfini ha scritto subito su Twitter: "Spero che D'Alema smentisca al più presto. E che venga a darci una mano in questi ultimi giorni di campagna". Mentre Debora Serracchiani, vice segretario del Pd e presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, ai microfoni di Radio Capital ha commentato: "Siamo di fronte a questioni personali. Sfasciare tutto non serve".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • kufu

    15 Giugno 2016 - 15:03

    ... chi la fa, l'aspetti ....

    Report

    Rispondi

  • nordest

    15 Giugno 2016 - 15:03

    Brutta vipera comunista ti sei resa conto del degrado che voi comunisti avete portato all'Italia se una persona come D'Alema ha aperto gli occhi ci sarà un motivo .

    Report

    Rispondi

  • arwen

    15 Giugno 2016 - 14:02

    Ieri sera, mentre tornavo a casa dal lavoro affrontando la solita chilometrica fila al semaforo di malfede (35 min. di fila per percorrere 4 km senza traccia alcuna di vigili a regolare il flusso) pensavo proprio al danno che potrebbe arrecare a Roma la perdita delle olimpiadi. 8 anni di cantieri, di mazzette e di malaffare. Indovina cara Serracchiani xchè il PD perde voti nelle periferie?

    Report

    Rispondi

  • giacomolovecch1

    15 Giugno 2016 - 13:01

    ....ridicola come il suo capetto !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog