Cerca

Appena sveglio

Silvio si sveglia, c'è un'infermiera. Parte la sexybattuta: è tornato

Silvio si sveglia, c'è un'infermiera. Parte la sexybattuta: è tornato

Qualche ora dopo l'intervento, Silvio Berlusconi è tornato "quello di sempre". Parola del dottor Alberto Zangrillo che, nel punto fatto questo pomeriggio sulle condizioni del Cav, ha svelato quale sia il vero umore con cui il paziente sta affrontando il recupero. Zangrillo è andato a trovare l'ex premier appena sveglio, alle sei del mattino. Trenta secondi dopo, ha sfornato una battuta che si va a piazzare di diritto nell'aneddottica dell' antologia berlusconiana: "Ha fatto i complimenti per l'assistenza ricevuta da un'infermiera di nome Cristina", che lo ha seguito durante la notte. A lei il Cav ha lanciato un'offerta: "Se non le piace lavorare qui, le propongo un lavoro a Telecinco". Nel reparto di rianimazione, secondo Zangrillo, Berlusconi ha ormai: "conquistato tutti".

Sul recupero di Berlusconi, l'intera equipe medica si è detta molto ottimista: La riposta neurologica è stata eccezionale - ha aggiunto Zangrillo - uscirà domani dalla terapia intensiva". Una volta fuori dal reparto che lo ospita adesso, il Cav dovrà affrontare un lungo periodo di riabilitazione di tipo motorio e respiratorio, poi passerà al riabilitazione neurologica. Già da domani: "potrà ricominciare a camminare, è il recupero migliore che potessimo aspettarci" ha aggiunto Zangrillo che ha lasciato intendere quale potrà essere il futuro politico del paziente: "Abbiamo lavorato per metterlo in condizioni di scegliere quello che vorrà fare - ha aggiunto - e lo sceglierà".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gescon

    15 Giugno 2016 - 22:10

    Solo i sinistri per un raffreddore si fanno un mese di convalescenza. I bananas dopo una settimana dall'avere subito interventi importanti sono già di ritorno ed operativi. Esperienza vista direttamente. Difensore civico operato di tumore rientrava al suo posto dopo 18 giorni. Il coglione del segretario comunale al servizio dell'ignobile sindaco comunista gli contestava l'assenza e gli sottraeva il gettone di presenza. Questi i comunisti. Forza Berlusconi fagli vedere di che pasta sono gli uomini con i coglioni. I sinistri ora sono geneticamente modificati e sono in maggioranza gay.

    Report

    Rispondi

  • scostumato

    15 Giugno 2016 - 21:09

    Bbuono e meglio ! Forza,SILVIO ! Alla faccia di chi ti ha voluto,ti vuole e (purtroppo !) ti vorrà ancora male !

    Report

    Rispondi

blog