Cerca

Palla di vetro

D'Alimonte terremota il ballottaggio: "So una cosa sul voto di domenica"

Roberto D'Alimonte

A poche ore dal ballottaggio di domenica, un voto amministrativo che potrebbe avere pesanti conseguenze sul governo, a fare il punto della situazione è il politologo Roberto D'Alimonte, che mostra di avere idee ben precise. Prima di tutto, in un'intervista a Il Giorno, spiega che "se Stefano Parisi vincesse le elezioni a Milano, si troverebbe poi con le carte in regola per diventare il nuovo leader del centrodestra. Certo - aggiunge - tutto dipende da cosa deciderà Berlusconi, ma la vittoria di Milano lo accrediterebbe in modo robusto per il futuro da leader".

E oltre che sul futuro di Parisi, D'Alimonte si esprime sul presente: "I ballottaggi sono situazioni strane. Perché si vince non se si hanno voti in più rispetto al primo turno, ma se si riesce a far tornare alle urne chi ti ha votato al primo turno". Dunque la profezia: "E in questo caso, chi ha più da temere è Sala, non Parisi. Perché in prima battuta molti hanno votato per lui perché erano liste a sinistra, ora lo scenario è diverso". Dunque, D'Alimonte conferma ciò che dicono tutti i sondaggi trapelati, spiegandone però le ragioni in modo più articolato: Parisi favorito su Sala, con tutte le conseguenze che potrebbe avere il possibile "affondamento" del candidato renziano e voluto da Renzi per Milano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • RatioSemper

    18 Giugno 2016 - 08:08

    Per il Pd Sala è poco presentabile, molti "de sinistra" non credo che lo votino.

    Report

    Rispondi

  • pinux3

    17 Giugno 2016 - 10:10

    Pure molti della Lega Parisi non lo votano...

    Report

    Rispondi

  • airbaltic

    17 Giugno 2016 - 09:09

    D alimonte prova a rallegrarci l inizio della giornata . Se indovina un bene anche perchè sarebbe la prima in assoluto di questo politologo sopravvalutato ( vedeva monti al 20 per cento -determinante in molte regioni)

    Report

    Rispondi

blog