Cerca

L'intervista a un deputato

La verità del fedelissimo del Cav "Il cerchio magico? Vi dico cos'è"

La verità del fedelissimo del Cav "Il cerchio magico? Vi dico cos'è"

Il deputato di Forza Italia Gianfranco Rotondi spezza una lancia, anche due, a favore di Maria Rosaria Rossi. In un'intervista a Il Tempo dice che il "cerchio magico" non esiste. "E' un'invenzione dei giornali e della Casta di Forza Italia". Rotondi sostiene di essere in grado i parlare con Berlusconi in qualsiasi momento, "Io non l' ho mai disturbato granchè. Come dice sempre lui, gli amici si sentono per gli auguri di compleanno, Pasqua e Natale. Perciò lo sento in quelle occasioni e quando bisogna prendere decisioni importanti. Se vuol saperla tutta, negli ultimi anni ogni volta che ho provato a contattarlo non ho mai avuto problemi. Mentre ne ho avuti molti di più, appunto, con la casta di Forza Italia. Quando facevano le liste, nel 2013, mi hanno tenuto fuori e hanno ammazzato politicamente tre parlamentari su quattro del mio gruppo. E lei vuole che io mi preoccupi del "cerchio magico"?

La difesa della Pascale - Rotondi spiega che sulla Rossi è caduta addossto tutta la situazione debitoria di Forza Italia. E poi assolve anche la Pascale: "Nella Dc accadeva la stessa cosa. Quelli che volevano attaccare De Mita puntavano il mirino sulla moglie o la famiglia. Chi, magari anche legittimamente, non è d' accordo con Berlusconi, è inutile che se la prenda con falsi obiettivi". Il deputato, spinto dall'intervistatore dà anche qualche suggerimento a Berlusconi: "Seguire i consigli dei medici e dopo due mesi fare ciò che vuole" .

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • milibe

    19 Giugno 2016 - 19:07

    ancora palle signor rotondi! sia sereno, non si agiti che anche lei conta ben poco!

    Report

    Rispondi

  • wilegio

    wilegio

    19 Giugno 2016 - 17:05

    BALLE!

    Report

    Rispondi

  • Chry

    19 Giugno 2016 - 15:03

    Situazione grave, cordone per non far uscire informazioni su Berlusconi, imposto il silenzio è la linea delle cure, impossibile vedere o parlare con Berlusconi

    Report

    Rispondi

blog