Cerca

Dopo i ballottaggi

Bondi e Repetti, la nave di Renzi affonda: lasciano Verdini e vanno nel Gruppo Misto

17
Bondi e Repetti, la nave di Renzi affonda: lasciano Verdini e vanno nel Gruppo Misto

Bondi e Repetti lasciano Verdini (e Renzi) e vanno nel Gruppo Misto. La notizia corre veloce via Twitter e se l'impatto in termini numerici al Senato non sarà clamoroso (il gruppo Alleanza Liberalpopolare Autonomie passa da 20 a 18), il nuovo salto della quaglia la dice lunga sul clima da "la nave affonda" che si respira da qualche ora a Palazzo Madama e Montecitorio.

Il "tradimento" e gli insulti - Ex ministro della Cultura nell'ultimo governo Berlusconi nonché storico coordinatore di Forza Italia e Pdl, Sandro Bondi aveva preso armi e bagagli e aveva seguito Denis Verdini in Ala, abbandonando non senza polemiche Silvio Berlusconi insieme alla moglie Manuela Repetti. All'epoca, era la fine del 2015, le donne del centrodestra insultarono lady Bondi e il marito, accusandoli ovviamente di tradimento e opportunismo. Il rafforzamento di Ala con il passare delle settimane si è rivelato una utilissima stampella per la scricchiolante maggioranza renziana, ma dopo il flop elettorale del primo turno alle Comunali i rapporti si sono fatti tesi. Forse troppo per gli animi sensibili della famiglia Bondi.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • encol

    21 Giugno 2016 - 08:08

    MA A ZAPPARE NOooooooo ?????

    Report

    Rispondi

  • linam

    21 Giugno 2016 - 02:02

    Berlusconi ha scelto in politica innumerevoli persone che poi lo hanno tradito se le avesse scelte per le sue aziende sarebbe già fallito come imprenditore.

    Report

    Rispondi

  • realityman17m

    20 Giugno 2016 - 20:08

    BISOGNEREBBE FARE UNA LEGGE SACROSANTA. CHI VIENE ELETTO CON UN PARTITO, TERMINA CON QUEL PARTITO. SE VUOLE CAMBIARE CAMBIO NON ESISTE. DEVE LASCIARE LA POLITICA. BASTA CON I VOLTAGABBANA, BASTA CON I TRADITORI SON STATI ELETTI CON I VOTI PRESI DA UN PARTITO E DEVONO MORIRE CON QUEL PARTITO. QUESTO E ILO PRIMO MOTIVO CHE PORTA ALLA DISAFFEZIONE AL VOTO DEGLI ITALIANI,QUESTI SONO BROGLI NO ONESTA

    Report

    Rispondi

    • iltrota

      20 Giugno 2016 - 22:10

      Pienamente d' accordo! Aggiungo che riguardo ai due pagliacci succitati (il poeta fallito Bondi e la musa mancata Repetto) bisognerebbe applicare un DASPO politico, con divieto assoluto di partecipare a qualunque attività pubblica e privata a partire dalla rappresentanza in condominio dei condomini assenti! Oppure dar loro la caccia a calci in kul0!!

      Report

      Rispondi

Mostra più commenti

media