Cerca

Il premier sconfitto

Matteo Renzi ko, si inchina in pubblico: quelle parole che fanno godere Grillo

Matteo Renzi

Tutta "colpa" del cuoco Luca Bottura. Già, perché nel day-after dei ballottaggi in cui il Pd è uscito a pezzettini, a Palazzo Chigi veniva ricevuto lo chef, vincitore del World Best 50 Restaurant: è suo il migliore ristorante al mondo. E insomma, per "colpa" di Bottura, Matteo Renzi, che lo ha ricevuto, è stato costretto a mostrarsi alle telecamere poche ore dopo la batosta elettorale.

Il premier ammette la sconfitta senza mezzi termini: "Confermiamo che il voto ha forte valenza territoriale ma c'è un elemento nazionale nel ballottaggio, la vittoria dei 5 Stelle è stata netta e indiscutibile". Dunque, il presidente del Consiglio aggiunge: "Non credo che sia stato un voto di protesta ma di cambiamento. Ha vinto chi ha saputo interpretare meglio il cambiamento, anche dove ha vinto il 5 Stelle".

Dunque, Renzi smentisce le voci relative a una possibile modifica dell'Italicum, del secondo turno in particolare, dove almeno stando a quanto si è visto a queste amministrative, in un eventuale duello con i grillini, il Pd rischierebbe tantissimo: "Una modifica non è all'ordine del giorno", ha tagliato corto il premier.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    21 Giugno 2016 - 09:09

    Adesso vada dall'amico suo delle risorse e rassegni le dimissioni.

    Report

    Rispondi

  • ROGIX

    20 Giugno 2016 - 21:09

    Sprechi,corruzioni,tagli pensioni e stipendi doro,banche,sanità,partecipate,debito che aumenta ,FATTO ZERO BALLE SOLO BALLE QUI E TUTTO DA RIFARE.

    Report

    Rispondi

  • demaso

    20 Giugno 2016 - 21:09

    ..per me la vera nota positiva di queste elezioni è vedere la fine di FI e del PD, due partiti responsabili della distruzione di questo paese, e spero che ne pagheranno prima o poi le conseguenze!

    Report

    Rispondi

  • GAlbert

    20 Giugno 2016 - 18:06

    Che batosta,alla faccia anche dei giornalisti che intendono abbracciare le tesi di questo presuntuoso venditore di fumo.

    Report

    Rispondi

blog