Cerca

Qui crolla tutto

Torino: Chiara Appendino vuole cacciare Francesco Profumo, il presidente della Compagnia di San Paolo

Francesco Profumo

Avviso di sfratto. Chiara Appendino è sindaca di Torino da appena un giorno e già ha dato la prima scossa all’establishment piemontese. Come aveva promesso nella campagna elettorale. Un segnale forte rivolto, nello specifico, a Francesco Profumo, neo nominato presidente della Compagnia di San Paolo, la prima azionista di Intesa San Paolo. L’ex ministro dell’Istruzione del governo Monti, nominato dal sindaco uscente Piero Fassino a ridosso delle elezioni, ha fatto approvare dalla fondazione un provvedimento per la creazione di un tesoretto da 400 mila euro riservato alle spese di funzionamento di tutti gli organi della Compagnia, e quindi anche agli emolumenti dei vertici.

“In un momento difficile come questo chi può dovrebbe avere la consapevolezza e la responsabilità di fare tagli a partire da se stessi. Noi abbiamo sempre tenuto la linea di abbassare gli stipendi di chi occupa posizioni apicali”, aveva avvertito la candidata M5S quando la sua vittoria sembrava ancora una scommessa azzardata. Ora che indossa la fascia tricolore ribadisce il concetto e promette di portare a termine le promesse fatte: “Credo che chi ha fatto scelte che non condivido, come aumentarsi lo stipendio, dovrebbe fare un passo indietro”.

Per essere definitiva, la misura approvata da Profumo dovrebbe essere ratificata il 4 luglio. Dopo il ballottaggio, non solo la misura è a rischio ma anche la stessa posizione di Profumo, la cui nomina a maggio aveva scatenato le polemiche per la vicinanza alle elezioni. Indicato dal Comune ad aprile insieme all'altro membro del Consiglio Generale della Fondazione, Barbara Graffino, l'ex presidente in quota Pd dell'Iren, la multiservizi partecipata da Palazzo Civico, fu definito da Fassino “espressione di generazioni ed esperienze diverse” e ottimo rappresentante della “vocazione della città a costruire il proprio futuro scommettendo sull'innovazione e sulle frontiere più avanzate della ricerca, della tecnologia e della scienza”.

Ora però l'azionista della Compagnia è un sindaco M5S. “Non ho condiviso quelle nomine, introdurremo nel regolamento nomine un "semestre bianco", cosicché il sindaco uscente non possa farne altre” ha commentato la sindaca grillina ribadendo la volontà di una rottura con la classe dirigente torinese e di scardinare i vecchi apparati. La richiesta del passo indietro di Profumo è un messaggio forte, dato che la Compagnia è la prima azionista di Intesa San Paolo, con una quota di circa il 9 per cento, ma anche una risposta ad alcuni attacchi ricevuti in campagna elettorale sulla sua vicinanza al mondo borghese. Ex bocconiana, Appendino è figlia del vicepresidente esecutivo di Prima Industrie, una voce forte nella Confindustria piemontese.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Paolo1946

    21 Giugno 2016 - 09:09

    Complimenti iniziare a smontare lo strapotere del P.D. è un bel segno.

    Report

    Rispondi

  • liberofosco

    20 Giugno 2016 - 22:10

    Segue.. Profumo nominato contro tutte le opposizioni dal sindaco poco prima delle elezioni (forse subodorando la sconfitta) era stato messo in Iren. La IREN ex Azienda Elettrica Municipale di Torino era stata fusa con la regione Liguria e poi con Emilia Romagna, quarda caso tutte rosse e la sede dove si pagano le tasse è Reggio Emilia. Perciò gli utenti sono in Piemonte e le tasse vanno in Emilia!

    Report

    Rispondi

  • Lippolino

    20 Giugno 2016 - 21:09

    Bene . Ora di cominciare a mandare a casa tutti i " in quota pd " burocrati sistemati dal partito ex comunista A casa , passi lunghi e pedalare Liberaci da tutti ( dico tutta questa gentaglia ) fai tabula rasa di questi clown che paghiamo noi W. O una gente giovane pulita con stipendi bassi Liquida le fondazioni e con i soldi realizza opere vere per la gente . E promuovi una festa per averci liberato da Fassino e dal pd

    Report

    Rispondi

    • cane sciolto

      21 Giugno 2016 - 16:04

      Come non condividere con Lippolino!!!

      Report

      Rispondi

  • ROGIX

    20 Giugno 2016 - 21:09

    Buona partenza BRAVA.BRAVA.BRAVA.......QUESTI PRIMA DI ANDARSENE RUBANO TUTTO QUELLO CHE CE DA RUBARE.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog