Cerca

Lo scenario

Retroscena Bisignani: se Renzi cade Mattarella ha già il nuovo premier. Chi è (pugnalata del ministro)

Retroscena Bisignani: se Renzi cade Mattarella ha già il nuovo premier. Chi è (pugnalata del ministro)

La Brexit può salvare Matteo Renzi o affondarlo definitivamente. È Luigi Bisignani, sul Tempo, a delineare quello che sta accadendo e che potrà accadere all'Italia nei prossimi quattro mesi, i più caldi per l'Unione europea. La crisi britannica ha frenato per ora gli allarmismi al Quirinale sulla possibile caduta del governo: logico, ora, suggerisce Bisignani, pensare a come risolvere la grana sull'Unione. Renzi potrà sfruttare la situazione per rinsaldare la propria poltrona, guadagnano un ruolo centrale nelle trattative sulla "nuova Ue". Bisignani gli suggerisce anche un consigliere di peso come Lamberto Dini, che ha più esperienza internazionale di lui. "Ma Dini è fiorentino e Renzi di Rignano e non lo farà mai, troppo inutilmente sicuro di sé", sentenzia con un pizzico d'ironia Bisignani. 

I movimenti del ministro - Anche per questo le grandi manovre per il dopo Renzi vanno avanti, sia pure con meno frenesia. Il presidente Sergio Mattarella - spiffera l'editorialista del Tempo - "aveva attivato una sorta di gabinetto della crisi, un organismo del tutto informale, composto prevalentemente da giuriste, per ipotizzare tutti i possibili scenari in caso di crisi". Con Brexit, referendum d'ottobre e verdetto della Consulta sull'Italicum in ballo, infatti, Palazzo Chigi non può dormire sonni tranquilli. Tra l'altro, suggerisce Bisignani, nello stesso governo c'è un ministro ex Dc, Dario Franceschini, protagonista di un "movimentismo sospetto", lui che "è già stato il Bruto di Enrico Letta e può contare su molti amici proprio nelle ovattate stanze del Quirinale".

Il governo di scopo di Grasso  -Il nome nuovo (o eterno ritorno?) valutato dal Colle in caso di caduta di Renzi dopo il referendum sarebbe dunque quello del presidente del Senato Pietro Grasso, preferito a Graziano Delrio e Raffaele Cantone per un governo di scopo che porti a casa una nuova legge elettorale in pochi mesi per poi tornare al voto a inizio 2017. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cane sciolto

    30 Giugno 2016 - 21:09

    Sarebbe opportuno che se ne andassero tutti a Fxxxxxxxo, io voglio scegliere i politici più adatti a rappresentarmi non questi Incapaci che ci hanno riempito di Clandestini e non di persone che scappano dalle guerre quelli sono più o meno un 10% gli altri andati a prendere sono tutti Clandestini che si sono passati la voce, Italiani Pecoroni ci passano tutto e fare quello quello che vogliamo!

    Report

    Rispondi

  • brunom

    26 Giugno 2016 - 19:07

    Le due piu' alte cariche dello stato originari di una regione fallita e che fara' fallire l'Italia, non si poteva scegliere di meglio?

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    26 Giugno 2016 - 18:06

    Temo che Penna Bianca sia della stessa pasta del Golpista.Si parla già di un nuovo premier con la sua benedizione...e la complicità dei delinquenti poltronari che voteranno la fiducia.E questo sarebbe il 4°governo abusivo.Intrallazzi di Palazzo.Andiamo bene.

    Report

    Rispondi

  • rozanu

    26 Giugno 2016 - 17:05

    Votare.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog