Cerca

In tribunale

"Basta, lo querelo", furia Casaleggio contro Renzi. Quella frase che lo ha fatto imbestialire

Il futuro di Casallegio junior dopo il voto: cosa vuol fare il figlio del guru 5 stelle

Davide Casaleggio promette di trascinare Matteo Renzi in tribunale per aver "infangato la memoria" di suo padre Gianroberto. Il segretario del Pd aveva citato una frase del guru grillino durante la direzione del Pd di ieri: "Ciò che è virale è vero". La frase però non era proprio sua e il figlio Davide non l'ha presa benissimo: "Mio padre è stato diffamato da vivo quasi settimanalmente negli ultimi anni - ha scritto - Rispondeva con ironia e quando la diffamazione era fatta con cattiveria, rispondeva con una querela. Oggi non c'è più e non permetterò che si infanghi la sua memoria con citazioni false o diffamazioni postume. Oggi il presidente del Consiglio lo ha fatto" per poterne "deridere il pensiero". Secondo Davide, il padre in un'intervista aveva detto come le "bugie in rete hanno le gambe corte". E poi parte l'avvertimento: "Porterò a termine tutte le querele per diffamazione che mio padre avave avviato e ne avvierò di nuove se serviranno a tutelare la sua memoria".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Elio De Bon

    05 Luglio 2016 - 10:10

    certamente non solo per i soldi ehhh??? Casaleggio e associati docet! Prima la palanca da dividere con il pagliaccio genovese....poi, se resta tempo ...anche la cooperativa rossa 5 stelle.

    Report

    Rispondi

blog