Cerca

La retata

Scandalo tangenti, spunta il nome di Boeri. Quel grosso affare: chi lo tira in ballo

Inps, Tito Boeri:

Al telefono si vantava di aver accesso privilegiato negli uffici di ministri e dirigenti pubblici, Raffaele Pizza, secondo le accuse dei magistrati romani, sarebbe il fulcro della rete di relazioni "ad altissimo livello" che poteva mettere la parola giusta con la persona giusta. Per mesi i finanzieri del Nucleo speciale di polizia valutaria hanno ascoltato le sue conversazioni telefoniche, riportare nella richiesta d'arresto dei pm Paolo Ielo e Stefano Fava, riportate da Repubblica.

Raffaele Pizza è il fratello di Giuseppe, già sottosegretario nel governo Berlusconi e titolare del simbolo della Dc. Secondo gli inquirenti è una sorta di faccendiere capace di mettere le mani in pasta ovunque e di essere talmente influente da "aiutare" anche il fratello del ministro dell'Interno Angelino Alfano ad essere assunto alle Poste come dirigente.

Difficile stabilire se le conoscenze vantate da Pizza fossero millantate o concrete. Tra queste ci sarebbe stato il direttore dell'Inps, Tito Boeri, che si vantava di poter contattare a proposito dell'appalto del call center dell'istituto di previdenza: "Boeri ci penso quand'è il momento - avrebbe detto al telefono - è amico di... ma siamo a livelli altissimi... con Sarni se gli dico una cosa la fa... capito, non rompesse il cazzo... quand'è il momento, io sono in grado di intervenire, amico amico suo proprio... è anche una persona di grandi qualità".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gregio52

    05 Luglio 2016 - 13:01

    Veramente notizie simili tirano su il morale anzi invogliano sempre più di armarsi di un bel forcone ed incominciare a colpirli uno ad uno. Ho l'impressione che effettivamente siamo in mano ad una massa di "indequalificabili" che potremmo definire, non vorrei offendere la categoria, dei pessimi operatori ecologici. Solo in quel ambiente sguazzerebbero bene.

    Report

    Rispondi

    • zefleone

      05 Luglio 2016 - 18:06

      Gregorio sbagli. Quel luogo è troppo pulito per quel feciume umano.

      Report

      Rispondi

blog