Cerca

No-stop

Volo-Meloni, le cifre impressionanti. Occhio al sondaggio: dove è arrivata

5
Giorgia Meloni

Oltre che dai sondaggi sulle intenzioni di voti ad eventuali elezioni politiche e al referendum, per Matteo Renzi arrivano cattive notizie anche dalle rilevazioni sulla fiducia nei leader. L'ultimo studio è quello di Ipr Marketing per Il Giorno, che mette in mostra come il gradimento del premier sia al 32%, incalzato da Luigi Di Maio al 28% e da una sorprendete Giorgia Meloni, al 21%, cifre che dovrebbero forse spingere il centrodestra a riconsiderarne il ruolo. Dunque, a seguire, Salvini al 19%, Alfano e Berlusconi al 18% e, un po' a sorpresa, Beppe Grillo al pari di questi ultimi due.

Ipr Marketing, inoltre, snocciola i dati relativi alle politiche: M5s e Pd francobollati al 30%, segue a grande distanza la Lega Nord al 13% e dunque Forza Italia all'8,5 per cento. La Meloni non traduce il grande consenso personale nel consenso al suo partito: FdI-An è al 5,3 per cento. Dunque Sel, al 3,5% e infine Area Popolare-Ncd-Udc al 2,7 per cento. Per l'istituto di Antonio Noto, in un eventuale ballottaggio, il M5s batterebbe Pd 53% a 47 per cento.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • papik40

    10 Luglio 2016 - 21:09

    I sondaggisti nell'assegnare all'area popolare NCD-Casini il 2,70% dovrebbero anche dirci quanti sono gli inadagati!

    Report

    Rispondi

  • isi1950

    10 Luglio 2016 - 19:07

    Ma una che è stata trombata alle ultime elezione nel comune di Roma come fa ad avere queste percentuali di gradimento.

    Report

    Rispondi

  • civitella

    10 Luglio 2016 - 18:06

    salvini e meloni nsieme. Dai!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media