Cerca

La zampata del presidente

Mattarella, la mossa cambia la storia. Ok dal Colle: il referendum stravolto

Sergio Mattarella

Verso lo spacchettamento del referendum costituzionale su cui Matteo Renzi si gioca il futuro: i quesiti potrebbero essere cinque e non solo uno. Un'ipotesi che fa infuriare il M5s, ma tant'è. Sergio Mattarella, da par suo, non si sarebbe opposto alla soluzione proposta dal premier, de facto spalancando la porta all'ipotesi-spacchettamento. Chi si può opporre, al contrario, sono Cassazione e Corte Costituzionale.

Nel dettaglio i quesiti riguarderanno: il superamento del bicameralismo perfetto, ovvero il cuore della riforma Boschi; la modalità di elezioni e composizione del nuovo Senato; il procedimento legislativo; il titolo V; l'istituto referendario di iniziativa popolare e l'elezione della Corte dei Conti. Ora, per attuare lo spacchettamento, servono però le firme di 126 deputati e 64 senatori che accompagnino la richiesta presso la Cassazione. Firme che, cifre alla mano, non sarà così semplice raggiungere, anche perché il tempo stringe.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gescon

    11 Luglio 2016 - 10:10

    Altro presidente ma la musica non cambia. La solidarietà tra compagni è un "must". Ma quando mai avremo un presidente davvero "irresponsabile " , equilibrato, intellettualmente onesto, equidistante, garante della tutela del diritto di tutti. Insomma un vero democratico ? Si deve sapere che di questi comunisti ci siamo rotti i coglioni.

    Report

    Rispondi

  • gescon

    11 Luglio 2016 - 10:10

    Il no è assicurato viste le losche manovre dei vari sponsor alla Buffon.

    Report

    Rispondi

  • gescon

    11 Luglio 2016 - 10:10

    Altro presidente ma la musica non cambia. La solidarietà tra compagni è un "must". Ma quando mai avremo un presidente davvero "irresponsabile " , equilibrato, intellettualmente onesto, equidistante, garante della tutela del diritto di tutti. Insomma un vero democratico ? Si deve sapere che di questi comunisti ci siamo rotti i coglioni.

    Report

    Rispondi

  • gianni modena

    11 Luglio 2016 - 10:10

    come dire il diavolo fa le pentole ma non i coperchi . renzi e' alla frutta egli italiani peggio perche' hanno un governo di cacca che non sa trovare niente di utile per l'economia e l'occupazione . mancano idee e testa che servono per governare .

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog