Cerca

Israele

Di Maio, chiuse le porte di Gaza: "Cattivo segnale"

Di Maio, chiuse le porte di Gaza: "Cattivo segnale"

No alla striscia di Gaza. Israele vieta alla delegazione di M5s guidata dal vicepresidente della Camera Luigi Di Maio di entrare nella Striscia di Gaza. "È un cattivo segnale per la pace", ribatte immediatamente Di Maio, in missione con Manlio Di Stefano e Ornella Bertorotta  da venerdì. "Un cattivo segnale non nei nostri confronti, ma per l’approccio del governo israeliano sulla situazione nella Striscia di Gaza e sulla pace nella Regione".  

Così risponde l’ambasciata di Israele a Roma: "La Striscia di Gaza è controllata da Hamas, organizzazione terroristica ostile a Israele. L’ingresso coinvolge permessi speciali soggetti a considerazioni di sicurezza".  

La delegazione pentastellata ha visitato dunque la cooperazione italiana fuori dalla Striscia di Gaza - prosegue la nota - in particolare la ong Vento di Terra, per vedere quali sono i progetti italiani nella Cisgiordania. Prima invece previsto un incontro con un incubatore di start up israeliane per approfondire i temi già affrontati nel corso della prima giornata in ambasciata e per comprendere come lo stato italiano possa investire con successo nello sviluppo del mondo delle startup partendo da casi virtuosi», concludono. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • miraldo

    11 Luglio 2016 - 18:06

    Questo comunista figlio di un fascista si è montato la testa............. vai a lavorare morto di fame te e tutti i grillini, soggetti di facile ricatto.............

    Report

    Rispondi

  • Elio De Bon

    11 Luglio 2016 - 11:11

    Questi, dopo le vittorie di Roma e Torino, ora pensano di gestire anche la Striscia di Gaza..... Misero Pulcinella.... Gestire i problemi italiani quando? Pagliacci e comici, nani e ballerine.

    Report

    Rispondi

  • Franzkeks

    11 Luglio 2016 - 11:11

    I grillini sono un'accozzaglia di antisemiti, nemici giurati di Israele e sostenitori di Hamas, una delle più barbare organizzaioni islamiche. Questi criminali sono da mettere in galera perchè odiano anche il popolo italiano che li foraggia con alti stipendi e vitalizi.

    Report

    Rispondi

  • Uchianghier

    Uchianghier

    11 Luglio 2016 - 10:10

    Ma perché non lo paracadutiamo in Nigeria con Di Battista da Boko Haram per concordare una pace eterna?

    Report

    Rispondi

blog