Cerca

Lo sganassone al premier

La Raggi clamorosa: dà "buca" a Renzi. Il premier: "Ci sarà". Invece all'ultimo...

Virginia Raggi

I rapporti tra il sindaco di Roma, Virginia Raggi, e il governo sono ai minimi termini. Anzi, inesistenti. A tre settimane dall'ascesa al Campidoglio la grillina e il premier Matteo Renzi non si sono né visti né sentiti. L'incontro potrebbe avvenire a settembre, un vertice per discutere della voragine nel bilancio della Capitale, pari a 13 miliardi di euro. Ma nell'immediato, la Raggi ha assestato un metaforico schiaffone al governo: questa mattina alle 11, a Ostia, il presidente del Coni, Giovanni Malagò, e il potente sottosegretario Luca Lotti, hanno inaugurato la nuova pista d'atletica. Si tratta della prima opera del governo per lo sport nelle periferie della Capitale, un'iniziativa che strizza l'occhio alla candidatura della Capitale per i giochi del 2024. Renzi aveva annunciato la presenza della Raggi, che però ha dato forfait: è rimasta nella sua stanza al primo piano di Palazzo Senatorio a lavorare. Al suo posto è stato spedito Daniele Frongia, vicesindaco del M5s, l'uomo più "politico" della giunta. Ma il messaggio di Virginia è chiarissimo: con il governo vuole avere a che fare il meno possibile.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • albinoalbanofree

    11 Luglio 2016 - 18:06

    Ha fatto bene il neosindaco di Roma a non andare a questa manifestazione e a non avere a che fare con questi sottoprodotti politico-culturali che sono derisi in tutta Europa e non sanno fare nulla. Un governo per il quale auspico che vada a casa al più presto. Che ha dimostrato la sua incapacità.

    Report

    Rispondi

blog