Cerca

Ai coltelli

Renzi-D'Alema, rissa senza fine. Volano stracci: c'entrano le banche

Renzi-D'Alema, rissa senza fine. Volano stracci: c'entrano le banche

Più che un duello, lo scontro tra Renzi e D' Alema sta assumendo i connotati della rissa. In quest' ultimo round il primo colpo l' ha sferrato il premier in carica. Dopo aver parlato di Equitalia e banda larga, intervistato da Rtl, dice: «Talvolta mi accusano di non essere di sinistra. C' è stato qualche governo di sinistra che ha privatizzato la Telecom facendo un regalo ai capitani coraggiosi con operazioni molto discutibili 20 anni fa. Ogni riferimento al governo di Massimo D' Alema è puramente casuale... Poi c' è chi, invece, fa la banda larga, una grandissima opera pubblica». 

Max, però, parte al contrattacco: «Renzi potrebbe invece parlarci delle fughe di notizie sulla banca Etruria e dell' insider trading, questo è un argomento che forse conosce bene». E su Telecom: «Si trattava dell' affare di una società privata, non c' entrava nulla Palazzo Chigi. Noi, e quando dico noi parlo del governo, decidemmo solo di non intervenire in un' operazione di mercato».

Parole, soprattutto quelle su Banca Etruria, che fanno infuriare il premier, il quale ordina ai suoi di rispondere. Da Andrea Marcucci ad Alessia Morani, parte la carica dei renziani contro il "fuoco amico" di D' Alema.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ernesto1943

    13 Luglio 2016 - 13:01

    speriamo che i due galletti continuano a spennarsi,così verranno a galla molte delle truffe perpetrate a danno di noi Italiani.

    Report

    Rispondi

  • arwen

    13 Luglio 2016 - 10:10

    La gente "normale" crepa su treni desueti e linee feroviarie degne dell'800, mentre i neo feudatari della casta litigano per i fatti loro!

    Report

    Rispondi

blog