Cerca

Feroce

Confalonieri azzannato, la Santanchè gli dichiara guerra: "Qual è il suo vero obiettivo"

Daniela Santanchè

Radio Forza Italia, da qualche tempo, dà le quotazioni di Daniela Santanchè in calo. La pitonessa, da par suo, non si nasconde, così come non si è mai nascosta, e dice chiaro e tondo quale pensa che debba essere il futuro del partito. Lo fa in un'intervista a Il Tempo, dove inizia attaccando Fedele Confalonieri e la sua linea filo-patto del Nazareno. "Confalonieri fa bene a dire quel che dice perché ha i suoi interessi, ma la politica è un'altra cosa. Il Nazareno dovrebbe avere insegnato a tutti noi che di Renzi non ci si può fidare: pensa una cosa, ne dice un'altra e poi na fa un'altra ancora".

Dunque, quando si parla della leadership di Silvio Berlusconi, la Santanchè spiega: "L'Italia ha ancora bisogno di Berlusconi. Ma neanche lui, che è il più bravo di tutti, può vincere da solo. A vincere deve essere la squadra, dobbiamo diventare consapevoli che anche nel nostro partito servono i processi democratici. Se ci lamentiamo che nel Paese la democrazia è sospesa, come in effetti è, poi non possiamo sospenderla nel nostro partito". Un mesaggio chiarissimo, e pesantissimo: Berlusconi non può comandare da solo e, forse, al vertice, per Daniela, serve un volto nuovo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog