Cerca

Il nuovo corso

Paolo Becchi: Radio3 censura Libero cancellandolo dalla rassegna stampa

Paolo Becchi: Radio3 censura Libero cancellandolo dalla rassegna stampa

Censurato Libero dalla rassegna stampa di Radio3, che va in onda dalle 7.15 alle 8. A "Prima pagina" questa mattina c'era un giornalista de La Stampa. Il quale, in una delle giornate clou per l'informazione, con le notizie drammatiche da Nizza e dalla Turchia, ha "censurato" il quotidiano diretto da Vittorio Feltri, non leggendo alcun titolo della sua prima pagina. A denunciare l'accaduto è stato Paolo Becchi, già ideologo del Movimento 5 Stelle, per il quale "è inaccettabile che il servizio pubblico, pagato coi soldi dei cittadini, elimini da una sua rassegna stampa un quotidiano nazionale quale è Libero". Secondo Becchi "evidentemente la campagna del quotidiano contro l'Europa e la moneta unica è cosa che dà fastidio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cosimo.sgura

    18 Luglio 2016 - 11:11

    Ancora una volta chi la pensa diversamente deve essere emarginato.Renzi che c......dici? W LIBERO!! !!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • Uchianghier

    Uchianghier

    18 Luglio 2016 - 09:09

    I giornalisti sono pagati per questo.

    Report

    Rispondi

  • blackindustry

    16 Luglio 2016 - 16:04

    Questo è il comunismo e la sua gestione del potere: come i musulmani schiacciano chi la pensa diversamente da loro (il 90% della popolazione).

    Report

    Rispondi

  • buonavolonta

    16 Luglio 2016 - 14:02

    l'unita c'è sempre hahahahahahah....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog