Cerca

Montecitorio

Quanto ci costano la Boldrini & Co. Spennati, tutte le cifre (da capogiro)

Quanto ci costano la Boldrini & Co. Spennati, tutte le cifre (da capogiro)

I deputati viaggiano, non importa con quale mezzo (aereo, nave, treno, aereo, auto con autista), e noi paghiamo. I loro spostamenti gratuiti, riporta il Tempo, a noi costano quasi 12 milioni di euro all'anno. Ecco le cifre, spesa per spesa, contenute nel bilancio che a breve approderà a Montecitorio.

I rimborsi - Che facciano un viaggio lungo o pochi chilometri da casa a Montecitorio, la Camera rimborsa. Funziona così: ognuno incassa un contributo trimestrale di 3.323,70 euro se deve percorrere fino a 100 chilometri per raggiungere l'aeroporto più vicino al luogo di residenza e di 3.995,10 euro se la distanza da percorrere è superiore a 100 chilomentri. Ma le cifre più alte sono quelle che riguardano gli altri spostamenti degli onorevoli.

I biglietti - Nel 2016 la Camera spenderà 7.400.000 euro per biglietti aerei (nel 2015 si arrivò a 8.650.000 euro). Altri 660 mila euro, invece, se ne vanno per i biglietti aerei per i dodici deputati eletti nella circoscrizione Estero. Per i biglietti dei treni sborserà invece 2.300.000 euro, per quelli marittimi 10 mila euro.

I pedaggi - Per i pedaggi autostradali Montecitorio si prevede un esborso di 450 mila euro, come un anno fa. Questo capitolo del bilancio (il numero 1.095, sui trasporti) assorbe in tutto 10.820.000 euro. Il costo di questa voce è in leggera diminuzione rispetto all'anno passato, esattamente del 9,53 per cento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gdg101042

    25 Luglio 2016 - 17:05

    Capite perché non si va' a votare? Interessa a tutti stare in parlamento ad arricchirsi maggioranza e opposizioni. Quando mai questi mille incapaci avranno un'altra occasione come questa? C'e solo un modo per liberarci!!!!!

    Report

    Rispondi

    • bruno osti

      27 Luglio 2016 - 18:06

      se si andasse a votare, ora, ne entrerebbe lo stesso numero in sostituzione: cosa cambierebbe? Votiamo SI al referendum e così più di duecento se ne andranno a casa

      Report

      Rispondi

  • giacomolovecch1

    25 Luglio 2016 - 14:02

    .....non a caso vengono definiti parassiti....w l'Italia !

    Report

    Rispondi

  • RaoulPellegrini

    25 Luglio 2016 - 10:10

    Che vergogna. Io per andare al lavoro, e per prendere 1500 euro al mese, mi faccio tutti i giorno 190 km a MIE SPESE!!!! Invece i nostri CARI, anzi CARISSIMI, parlamentari oltre a guadagnare un sacco di soldi, e molti di questi senza alcun merito, hanno il rimborso di tutto. Siamo un popolo di c...i perchè ce li siamo voluti e ce li teniamo, visto che quando si tratta di andare a votare preferiamo

    Report

    Rispondi

  • indignata.it

    25 Luglio 2016 - 09:09

    MA LORO NON HANNO UN GRASSO STIPENDIO ? NON SI POSSONO PAGARE LE SPESE COME FANNO TUTTI I LAVORATORI DI QUESTO MONDO ? QUEL GIULLARINO DI CORTE DI UN RENZI NON DOVEVA ELIMINARE GLI SPRECHI ? QUESTI COSA GLI SEMBRANO ? MALEDETTI PARASSITIIIIIII

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog